Andrea Chénier in scena dal 21 aprile

Image

Image

Musica di Umberto Giordano

Libretto di Luigi Illica

Dramma di ambiente storico in quattro quadri

Dal 21 aprile Andrea Chénier

sul podio Roberto Abbado, regia di Marco Bellocchio

L’opera di Giordano-Illica mi è stata proposta e ho accettato anche perché narra una storia che mi piace, un tema interessante, non prendetela per vezzo nostalgico, ma il racconto di una rivoluzione, quella francese, che proprio nel momento in cui conquista il potere, e potrebbe quindi finalmente realizzare i suoi sogni, diventa disumana e divora i suoi figli, mi affascina. Il protagonista, realmente esistito, è un rivoluzionario che entra in conflitto con i vertici del movimento e finisce per diventare la vittima del Terrore giacobino: è un dramma privato sullo sfondo della degenerazione dei principi sani della stessa rivoluzione. Nel mio Andrea Chénier la parola d’ordine è sobrietà.

Marco Bellocchio

Direttore

Roberto Abbado e Pietro Rizzo (2 maggio)

Regia Marco Bellocchio

Maestro del Coro Roberto Gabbiani

Scene e Luci Gianni Carluccio

CostumiI Daria Calvelli

Movimenti Coreografici Massimiliano Volpini

Image

Prima rappresentazione: venerdì 21 aprile ore 19.30

Repliche: domenica 23 aprile ore 16.30, mercoledì 26 aprile ore 19.30, venerdì 28 aprile

ore 19.30, domenica 30 aprile ore 16.30 e martedì 2 maggio ore 19.30

Al Teatro Costanzi prosegue l'iniziativa
Registi all'Opera

Giovedì 20 aprile, ore 21.00

a “tu per tu”

con Marco Bellocchio

biglietto €5

Per informazioni e prenotazioni:
Ufficio Promozione Pubblico
Direttore Nunzia Nigro
promozione.pubblico@operaroma.it
Tel 06 48160 312 – 533 – 528
Fax 06 4872112

Lascia un commento