Calabria, Morra(M5S): "Dobbiamo fare da scudo a certi magistrati che lavorano per la collettività "

«In Calabria è importante sapere che la magistratura lavora e porta avanti delle indagini in maniera granitica, da non lasciar spazio a sorprese future così da poter capire che buona parte dei lavori pubblici vengono eseguiti ad interesse privato» – lo afferma il Senatore del MoVimento 5 Stelle Nicola Morra che prosegue – «Ad esempio a Cosenza il gruppo Barbieri – società coinvolta nell’inchiesta che interessa 54 società con appalti in tutta Italia – sembra aver ottenuto lavori con gare truccate, da quanto si apprende dalla stampa anche nella fase di realizzazione ed esecuzione dei lavori si è giocato sporco perché senza alcuna autorizzazione i progetti venivano modificati per non parlare dell’impiego di materiali assolutamente non idonei o di scarsa qualità a danno del bene comune»

Viste le carte il Senatore Morra preoccupato prosegue: «Speriamo che per il parcheggio di Piazza Bilotti l’utilizzo di materiali scadenti non abbia interessato la struttura portante, idem per l’aviosuperficie di Scalea o per l’impianto di risalita di Lorica» – il pentastellato cosentino punta il dito contro lo sperpero di soldi pubblici – «l’inchiesta ci fa capire che 100 milioni di euro sono stati gestiti dal pubblico e da chi amministra a favore di alcuni privati»

L’appello conclusivo di Morra: «chiedo pertanto ai cittadini di dar fiducia a questo Stato perché alcuni magistrati sono persone serie, facciamo rete con loro e diventiamo uno scudo compatto per queste persone che lavorano per la collettività. Voglio ringraziare la Magistratura e la Guardia di Finanza, continuiamo a segnalare e denunciare dando linfa a chi può aiutarci a risollevare questa terra»

Dario Elia
Assistente Parlamentare
Portavoce al Senato Nicola Morra (M5S)

Email: dario.elia@senato.it

Mobile: 3428655211

Ufficio: 0667063189

Lascia un commento