Site icon archivio di politicamentecorretto.com

Cantiere 2 agosto 85 storie per 85 palcoscenici

Progetto di narrazione popolare.

Cerchiamo attori non professionisti per raccontare, il prossimo 2 agosto,le 85 storie delle vittime della strage di Bologna del 1980

lungo le strade della città.


Questo progetto nasce sulla scia del progetto “Una vita, una storia” presentato e realizzato nel 2016: durante la commemorazione del due agosto, sono state distribuite cartoline recanti le biografie delle 85 vittime. Dopo aver preso forma con le cartoline i racconti si arricchiranno anche delle voci dei narratori. volontari che, guidati dalla storica Cinzia Venturoli e dal regista Matteo Belli, adotteranno una delle 85 storie, la riscriveranno, la studieranno e infine la racconteranno il 2 agosto per le strade e gli angoli della città.


La breve performance verrà replicata da ogni cittadino 12 volte da mezzogiorno a mezzanotte in luoghi sempre diversi. Bologna diventerà palcoscenico e cantiere di narrazione popolare: tutti avranno modo di ascoltare le voci sulle persone uccise 37 anni fa, guidati da una mappa dei luoghi narranti.


E non è necessario essere attori professionisti per prestare la propria voce: chi è interessato può inviare la propria adesione alla mail wlmailhtml:{EF2C43CA-667A-4E94-A1BA-6C0EAE9680CB}mid://00000006/!x-usc:mailto:cantieredueagosto@gmail.com oppure sulla pagina Facebook Cantiere 2 Agosto – 85 Storie per 85 Palcoscenici (https://www.facebook.com/cantiere2agosto/)dedicata all’iniziativa, nella quale si troveranno tutte le indicazioni per la partecipazione.

Soggetti coinvolti: Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, Associazione Familiari delle Vittime della Strage del 2 agosto, Associazione Ca’ Rossa / Centro Teatrale per l’Oralità.

IL Presidente

Paolo Bolognesi

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Exit mobile version