Vomero, via Luca Giordano: un’altra incompiuta

Trascorsi due anni. I lavori di riqualificazione iniziarono il 7 gennaio 2015

“ E’ da prima dell'estate scorsa che, nel cantiere di via Luca Giordano al Vomero, non si vedono operai al lavoro né sono ben chiare tutte le ragioni per le quali i lavori di riqualificazione sono da tempo del tutto fermi. L’unica cosa certa è che, nonostante siano passati ben due anni dall’inizio delle lavorazioni, dopo la consegna avvenuta il 7 gennaio 2015 e nonostante siano ampiamente trascorsi i 300 giorni indicati nel cartello di cantiere, esauritisi il 2 novembre dello stesso anno, i lavori in questione non sono stati ancora completati “. Ancora una volta Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, in occasione del secondo anniversario dalla consegna all'impresa assegnataria dell'intervento di riqualificazione, torna sulle vicende emblematiche che riguardano l’importante arteria del quartiere collinare, al centro d'interminabili lavori alla carreggiata.

“ Resta da completare un tratto tra via Solimena e via Scarlatti dove, peraltro, per raccordare i due diversi livelli della carreggiata, tra quello dove si è intervenuti rispetto a quello dove si è ancora in attesa dell'intervento, si è dovuto procedere a realizzare una sorta di scivolo in asfalto, brutto anche a vedersi oltre a creare dei ristagni in occasione delle piogge – puntualizza Capodanno -. Ma se e quando riprenderanno i lavori non è dato al momento sapere “.

“ Come se non bastasse – aggiunge Capodanno – anche nel tratto già oggetto dei lavori si sono manifestati, di recente, diversi dissesti con buche e avvallamenti “.

Capodanno chiede ancora una volta l’intervento degli uffici competenti affinché si faccia finalmente chiarezza, una volta e per tutte, sia sulle modalità d’esecuzione dei lavori già realizzati, che non sempre sembrerebbero eseguiti a perfetta regola d’arte, sia sui tempi necessari per il loro completamento, auspicando che ciò avvenga in tempi rapidi, alla luce del lungo tempo già trascorso, due anni, per riqualificare il tratto di strada interessato.

Lascia un commento