SUL VERDE E SULLE POTATURE BARBARE LE ASSOCIAZIONI HANNO MILLE RAGIONI

FREE GREEN SICILIA

Quel poco di verde pubblico, quasi inesistente nella maggioranza dei quartieri, che esiste a Catania, una delle grandi città con meno verde pro-capite per cittadino con tutto che da tempo chiediamo che corso M. della Libertà fosse trasformato in un parco pubblico attrezzato ma si preferisce cementificarlo, non merita di essere deturpato e capitozzato anche dall’Amministrazione comunale ma rispettato e curato con scienza e coscienza!

Meritano rispetto e non sarcasmo istituzionale tutte quelle associazioni che esprimono il proprio disappunto con base scientifica e di lunga esperienza in merito alle infelici e barbare potature delle alberature cittadine che nulla hanno invece di scientifico e che rischiano di fare ammalare le piante rendendole più deboli e insicure e che potrebbero condurle alla morte così come succede in gran parte della città.

Eppure questa amministrazione si è vantata più volte di fare scelte che dovrebbero essere condivise con i cittadini e le associazioni che si occupano da decenni di specifiche problematiche di varia natura, e invece dà seguito al primo consigliere di quartiere che critica il suo operato quasi sempre per scopi elettorali e non certo per il bene comune e per la vivibilità di questa città che (come hanno dimostrato una serie di statistiche) si trova, purtroppo per tutti noi, in fondo alle classifiche e non da oggi ma da decenni senza che nessuna amministrazione sia riuscita ad invertire realmente la sorte!

Alfio Lisi

Portavoce

Free Green Sicilia

Lascia un commento