Referendum. Bersani a Mix24 su Radio 24: non è un giudizio di Dio. Berlusconi: con lui comune umanità . Nemici comuni contro Prodi presidente. Raggi: se fa bene diamole una mano

i seguito inviamo le dichiarazioni rilasciate oggi dall'ex segretario Pd Pierluigi Bersani nel corso di Mix24 su Radio 24.

Nel caso fossero di vostro interesse segnalo che sono disponibili gli audio.

Cordialmente

Franca Piovani – Ufficio stampa Gruppo 24 ORE

Cell. 348/8910904

(1/6) Referendum. Bersani a Mix24 su Radio 24: non è un giudizio di Dio

(Il referendum) è importante ma è stato un errore clamoroso farne un giudizio di Dio che ci espone a speculazioni di ogni genere, finanziarie e politiche”. Risponde così l'ex segretario Pd Pierluigi Bersani nel corso di Mix24 su Radio 24 alla domanda di Giovanni Minoli che, ricordandogli che aveva detto che il referendum non è il primo problema degli italiani, gli chiede se quindi è un voto non importante. Bersani poi prosegue spiegando ai microfoni di Radio 24: “Non sottovaluto. Rendiamoci conto, lo dico a chi è fuori dall’Italia, le cancellerie, che se adesso abbiamo due camere ne avremo due anche dopo, c’è un via vai normativo e lo avremo un po’ anche dopo, non facciamone una questione, perché il giorno dopo siamo messi come il giorno prima”.

(2/6) Berlusconi. Bersani a Mix24 su Radio 24: con lui comune umanità

Con Berlusconi siamo diversi, diversi, diversi ma forse non del tutto diversi”. Così l'ex segretario Pd Pierluigi Bersani a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24. E a Giovanni Minoli che chiede in cosa si assomiglino Bersani risponde: “Non lo so, ci vedo dentro, grattando, grattando, da avversario naturalmente, un tratto di umanità che mi sento in qualche misura di condividere. Queste sono cose importanti”. Bersani prosegue a Mix 24 su Radio 24: “Anche ‘sto 29 che festeggiamo, cosa simboleggia? Che alla fine avversari ma siamo tutti su una palla che gira per lo spazio, non bisogna mai arrivare all’odio, all’aggressività”

(3/6) Bersani a Mix24 su Radio 24: nemici comuni contro Prodi presidente

Dovrei fare un elenco, non tutti i 101.. ma di una novantina. E’ stata una combinazione tra chi voleva far fuori Prodi e chi voleva far fuori me. Nomi non ne faccio”. Risponde così l'ex segretario Pd Pierluigi Bersani a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24 alla domanda su chi ha tradito su Prodi presidente della repubblica.

(4/6) Raggi. Bersani a Mix24 su Radio 24: se fa bene diamole una mano

“Non è che dopo 48 ore possiamo scoprire che ci sono i topi. Ho detto saran topini piccoli piccoli… due giorni… adesso non esageriamo. Non conviene a nessuno esagerare, guardate. Prendiamo su… insomma coi tempi necessari e se fa qualcosa di buono diamole una mano”. Risponde così l'ex segretario Pd Pierluigi Bersani a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24 alla domanda se si debba dare un poco di tempo alla sindaca Raggi.

(5/6) Bersani a Mix24 su Radio 24: per Renzi bandiera rossa è Ferrari

Una volta ho sentito da Renzi dire che per lui le bandiere rosse son solo quelle della Ferrari. Per quanto anch'io voglia bene alla Ferrari, insomma, ho un'altra idea sulle bandiere rosse”. Commenta così l'ex segretario Pd Pierluigi Bersani a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24 l’affermazione fatta quest'estate da D'Alema che aveva detto che Renzi aveva deciso di rottamarlo in quanto simbolo di quello che odia, la sinistra.

(6/6) Bersani a Mix24 su Radio 24: Italia una rosa con tante spine

La metafora per l'Italia: la mia bella rosa, con tante spine però…”. E’ questa oggi l'Italia di Renzi secondo l'ex segretario Pd Pierluigi Bersani intervenuto a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24.

Lascia un commento