UNIONI CIVILI – DI BIAGIO (AP), CON PROPOSTA AFFIDO SI TRASFORMA DESIDERIO EGOISTICO IN DIRITTO

Roma, 8 gennaio 2016 – “Al di là di qualsiasi ulteriore riflessione in materia di unioni civile, appare francamente paradossale che si continuino ad inventare fantasiose formule genitoriali, come la nuova proposta sull'affido, rincorrendo una presunta mediazione, trascurando il sacrosanto diritto del minore, ridotto ad un semplice “oggetto” del contendere”. Lo dichiara in una nota Aldo Di Biagio, senatore di Ap. “Pur di trasformare un desiderio egoistico in diritto si vuole deformare il dettato costituzionale – spiega – dimenticando che dietro quella pretesa esistono bambini a cui sarà negata una inderogabile presenza genitoriale. Questa è la semplice realtà”. Di Biagio conclude: “A proposito di adozioni, sarebbe invece prioritario rettificare la disciplina vigente per le coppie sposate, come da noi proposto ed auspicato dallo stesso Governo, piuttosto che abbandonarsi a virtuosismi di fantasia e di retorica politica che non hanno fondamento sociale, culturale e soprattutto costituzionale”.

Ufficio Stampa Sen. Aldo Di Biagio
Senato della Repubblica
Istituto Santa Maria in Aquiro
Piazza Capranica, 72
00186 Roma
tel: 06/6706 3094 – 4094
fax: 06/6706 6094
email: wlmailhtml:{EF2C43CA-667A-4E94-A1BA-6C0EAE9680CB}mid://00002174/!x-usc:mailto:dibiagio.ufficiostampa@senato.it

Lascia un commento