Norcia

Nell’antichità si chiamava Nursia ed è il più grande centro del comprensorio. Si trova a 604 m. s.l.m.

E’ antichissima la città di Norcia che già durante le guerre puniche tra i fenici ei romani svolgeva un ruolo importante continuato poi in epoca romana. Sconvolta dalle invasioni dei Longobardi si riprese nel periodo medievale.

Le sue bellezze sono state danneggiate dai molti terremoti che hanno interessato l’intera zona, ma i restauri che sono seguiti hanno ricostruito fedelmente quello che era il suo aspetto artistico e architettonico originale.

E’ una città medievale che si trova in provincia di Perugia ed ha quasi 5000 abitanti che si chiamano Nursini.

Come nella vicina città di Cascia dove nacque Santa Rita, anche Norcia diede i natali a un personaggio importante, San Benedetto, primo monaco del Cristianesimo, fondatore dell’Ordine dei Benedettini. Nacque nel 480 circa e morì nel 547 a Montecassino dove è ritratto nell’affresco dell’omonima Abbazia che è anche il Santuario principale, dove viene venerato il Santo patrono di Europa, Cassino, Norcia e Pertosa.

La sua vita si svolse all’insegna della preghiera e del lavoro, da qui il motto Ora et Labora ossia Prega e Lavora.

Le antiche mura di Norcia racchiudono il suo patrimonio artistico e culturale tra cui la Chiesa Gotica di San Benedetto e il Duomo di epoca, quest’ultimo, rinascimentale. Ad impreziosire la città di Norcia contribuì anche il Vignola che realizzò la Castellina, una rocca che è oggi sede del Museo Civico Diocesano. Meritano una visita anche le chiese trecentesche di S. Agostino e di San Giovanni.

Nelle vicinanze sono sicuramente da vedere i paesi di Serravalle, immerso tra il verde delle coline umbre, e di Castelluccio. Quest’ultimo, famoso per la produzione delle lenticchie, sorge su una piana ed è inserito nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Tra Norcia, Serravalle e Cascia molto diffuso è il Rafting, uno sport di gruppo su imbarcazioni che portano da 1 a 6 persone, che discendono tra le rapide del Fiume Corno grazie alle pagaie.

Norcia è infine famosa per la sua gastronomia. Il suo prodotto tipico è il prosciutto crudo stagionato IGP (indicazione geografica protetta), i salumi e il tartufo nero.

Lascia un commento