Rimini vola ai playoff e Padova si aggiudica il big-match col San Marino. Nettuno2 vince il derby, tutto facile per Bologna

Con 4 punti al sesto i Pirati piegano Parma ed il Tommasin supera la T&A con i lanciatori italiani. Il Città di Nettuno scivola contro i cugini con una brutta partenza. Contro Godo vittoria numero 20 per l'UnipolSai

Colpo grosso del Padova, che vince (4-2) al Plebiscito contro la T&A San Marino schierando in pedana i lanciatori italiani contro gli stranieri di Bindi. Il successo lo confezionano il partente Enrico Crepaldi e il rilievo ed ex San Marino Simone Bazzarini, che firma la vittoria lanciando 4 riprese. Ma l’ autentico protagonista è Nick Nosti, che evita un punto al primo con una presa al volo in scivolata, apre la parte bassa dell’inning con un doppio, segna il primo punto e quello del definitivo vantaggio, dopo aver aperto il settimo attacco con un triplo . E’ ovviamente notevole il contributo di Medoro (valida per il vantaggio da pinch hitter) e di Chapelli (2 doppi). Per San Marino c’è il rammarico di aver gettato al vento il vantaggio al sesto a causa di uno sfortunato scivolone di Ramos, che era lanciato verso il punto e la consapevolezza di turni poco pazienti tra ottavo e nono inning, oltre che del rilievo non impeccabile di Cubilan.
Al Rimini basta una ripresa, la sesta, per conquistare la vittoria ai danni del Parma (4-1) ma soprattutto la qualificazione matematica ai playoff. La squadra di Munoz non parte bene e va sotto nel punteggio ma in chiusura del secondo terzo di gara piazza la zampata da 4 punti sul rilievo di Camacho concentrando nell'inning 5 delle sue 7 valide totali.
L'Angel Service supera in gara uno il Città di Nettuno per 5-4 e compie un deciso passo avanti per la conquista del sesto posto. Gli uomini allenati da Alberto D'Auria partono subito forte, segnando 3 punti in apertura di partita, grazie anche al fuoricampo di Flores e poi si affidano ai lanci di un ispirato Gonzalez sul monte di lancio. Dopo il nuovo home run battuto da Marval, i padroni di casa si scuotono e rientrano in partita. L'Angel Service, però, riesce sempre a mantenere le redini del risultato e a conquistare una preziosa vittoria, nonostante le diverse occasioni di pareggio capitate al Città di Nettuno che, a questo punto, vede sempre più lontano i playoff.
Tutto facile per l’UnipolSai Bologna che espugna il diamante del Godo Knights (8-0) ed infila la vittoria stagionale numero 20. Con una shutout e 12 valide sul tabellone, con 4 extrabase, la formazione di Nanni di sbarazza dei romagnoli costruendo la vittoria mattone dopo mattone dalla seconda ripresa in avanti.
Risultati
Tommasin Padova – T&A San Marino 4-2
Città di NettunoAngel Service Nettuno2 4-5
Rimini – Parma 4-1
Godo Knights – UnipolSai Bologna 0-8
Classifica
UnipolSai 800 (20-5)*; Rimini 640 (16-9)*; Tommasin Padova 600 (15-10); T&A San Marino 560 (14-11); Città di Nettuno 480 (12-13); Angel Service 360 (9-16)^; Godo Knights 320 (8-17)^; Parma 240 (6-19)^.
*aritmeticamente alla seconda fase
^aritmeticamente in Coppa Italia

Lascia un commento