DOMANI 13 FEBBRAIO – SIENA JAZZ – Fondazione Siena Jazz, missione internazionale in Spagna

Domani, venerdì 13 febbraio, e sabato 14 febbraio una delegazione della prestigiosa istituzione musicale senese guidata dal presidente Franco Caroni sarà al Meeting della Pop & Jazz Platform di Valencia, agli “Stati generali” della didattica jazzistica europea

Fondazione Siena Jazz, missione internazionale in Spagna

Nell’occasione saranno definiti gli accordi con altre istituzioni musicali internazionali per la realizzazione del progetto “Young Lyons for The Europe”, straordinaria novità che il prossimo luglio arricchirà il calendario della 45esima edizione dei Seminari Internazionali Estivi di Siena Jazz

Missione internazionale in Spagna per la Fondazione Siena Jazz. Domani, venerdì 13 febbraio, e sabato 14 febbraio una delegazione della prestigiosa istituzione musicale senese guidata dal presidente Franco Caroni sarà al Meeting della Pop & Jazz Platform organizzato a Valencia dalla AEC, l’Associazione Europea dei Conservatori: si tratta praticamente degli “Stati generali” della didattica jazzistica europea, dove saranno discusse le linee d’intervento e le sinergie da attivare fra le varie istituzioni dell’alta formazione musicale.

Per la Fondazione Siena Jazz sarà anche l’occasione in cui definire gli accordi con altre istituzioni musicali internazionali per la realizzazione del progetto “Young Lyons for The Europe”, la straordinaria novità che il prossimo luglio, a Siena, arricchirà il calendario della 45esima edizione dei Seminari internazionali estivi.

Il progetto nasce grazie ai nuovi rapporti internazionali stretti dalla Fondazione Siena Jazz e ampliati dopo aver ottenuto dal Ministero l’autorizzazione a rilasciare diplomi accademici aventi valore legale, equiparati ai diplomi di laurea universitari, un riconoscimento che è stata la prima istituzione non statale in Italia a ottenere. Con “Young Lyons for The Europe” durante i prossimi Seminari estivi saranno presenti a Siena otto tra le più prestigiose istituzioni musicali europee: il conservatorio superiore di musica e danza di Parigi e i conservatori di Amsterdam, Maastricht, Graz, Tallin, Barcellona, Rotterdam e Oslo. Ogni istituzione presenterà se stessa e il lavoro di ricerca finalizzato alla produzione di un progetto musicale, che verrà poi eseguito da un gruppo di musicisti formato da una selezione dei propri migliori studenti. Inoltre le delegazioni dei giovani musicisti si fonderanno con i gruppi di musica d’insieme iscritti ai Seminari, costituendo “laboratori sperimentali aperti” con l’obiettivo di conoscersi, musicalmente e socialmente, e confrontare le diverse esperienze formative, accrescendo così il proprio percorso professionale. Tutte le otto istituzioni si inseriranno nella programmazione concertistica giornaliera dei Seminari estivi, con esibizioni in apertura di ogni serata, rendendo ancora più ricca e suggestiva l’offerta musicale di cui potrà fruire il pubblico. Le varie delegazioni europee porteranno a Siena 100 persone fra studenti, docenti e staff, un concentrato di giovani talenti e persone qualificate che si uniranno ai circa 120 studenti e ai 32 docenti dei Seminari.

Durante il meeting di Valencia si terrà inoltre un fondamentale incontro tra la Fondazione Siena Jazz e il Berklee Global Jazz Institute di Boston, il nuovo dipartimento di jazz della più famosa scuola di jazz del mondo, il Berklee College of Music, con il quale è in programma la possibilità di attivare una partnership che potrebbe portare a fine anno a collaborazioni sempre più intense e formali fra i due istituti. Continua così l’impegno di Siena Jazz in campo internazionale, per costruire una rete di sinergie e scambi mirati alla valorizzazione e diffusione dei giovani talenti italiani ed europei nel mondo della musica e per valorizzare sempre più l’eccellenza dell’istituzione senese fuori dai confini nazionali.

Per informazioni Fondazione Siena Jazz, tel. 0577 271401, www.sienajazz.it

Ufficio Stampa: Agenzia Freelance per Fondazione Siena Jazz

Sonia Corsi 335 1979765

info@agfreelance.it; www.agfreelance.it – Su facebook: Agenzia Freelance; Su twitter: AgFreelanceNews

Lascia un commento