L’errore di fantasticare sul Vangelo

Il prete e scrittore Mauro Leonardi, sul suo Blog “Come Gesù”, scrive: “Il dogma dell’Assunzione, che è collegato col fatto che Maria sia stata concepita senza peccato originale e che non abbia mai fatto nessun peccato, significa che Maria, a conclusione della sua vita terrena è stata portata in cielo. Questo è il dogma: a questo proposito alcuni pensano che Maria sia morta – ma senza sofferenza – e sia stata portata immediatamente in cielo dopo la morte; altri invece che Maria non sia morta ma che sia stata portata direttamente in cielo. Io sono di questo secondo avviso, ma non è dogma di fede”. Dico: ma non sarebbe più semplice e anche più bello pensare che Dio per incarnarsi abbia scelto il grembo di una brava normale ragazza simile ad altre brave normali ragazze della Palestina e del mondo intero? E non sarebbe più semplice e più bello ritenere che Maria sia stata una buona normalissima mamma come tante buone normalissime mamme della Palestina e del mondo intero? E non sarebbe più bello e più semplice ritenere che Maria sia morta di vecchiaia come tante persone normali? Perché fantasticare sul vangelo, se per la ragione è già difficile alle volte accettarlo?

Francesca Ribeiro

Lascia un commento