Pietro era sposato? (Mt 14,15) Allora anche il Papa deve avere moglie

Il motivo fondamentale che induce la Chiesa, ancora oggi nel terzo millennio, a negare ostinatamente il sacerdozio alle donne, è che Cristo scelse i suoi apostoli soltanto tra gli uomini. Il ragionamento quindi è: “Se Cristo fece così, anche noi dobbiamo fare così. Lui ci ha dato l’esempio”. Stando però a questo discorso, dovremmo anche dire: “Gesù affidò ad un uomo sposato il compito di guidare la sua chiesa. Se ha fatto così, anche noi dobbiamo fare così: il papa deve avere moglie”. E potremmo anche dire: “Le donne non possono andare per il mondo a diffondere il vangelo, giacché solo agli undici apostoli (mancava Giuda) Gesù disse: “Andate per tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura” (Mc 16, 15) . Alle donne affidò solo il compito di comunicare agli apostoli la notizia della sua risurrezione. Discorsi puerili, insensati. Sarebbe invece sensato rispondere alla domanda: “Perché Gesù scelse i suoi apostoli soltanto tra gli uomini?”. Oppure anche alla domanda: “Perché Dio ha scelto di incarnarsi in un uomo e non in una donna?”. Non si può rispondere onestamente a queste domande e negare il sacerdozio alle donne.
Elisa Merlo

Lascia un commento