PETROLIO (FederPetroli Italia): OPEC, ERA NECESSARIA UNA POLITICA DI STABILITA’ IN QUESTO MOMENTO

FederPetroli Italia accoglie favorevolmente la decisione dell’OPEC di non modificare le quote di produzione petrolifera da parte dei Paesi membri dell’Organizzazione.

Interviene il Presidente di FederPetroli Italia – Michele Marsiglia già pronunciatosi qualche settimana fa sull'argomento “tra fine ottobre ed inizio novembre era chiara la linea di FederPetroli Italia, per una nuova stabilizzazione dei prezzi del greggio di maggior riferimento era necessaria una linea di difesa senza alcuna variazione di produzione da parte dell’OPEC. Un taglio della produzione in questo momento, avrebbe significato servire su un piatto d'argento il crollo dei prezzi petroliferi di questi ultimi mesi, invece, piena soddisfazione per la decisione del meeting di Vienna. Adesso possiamo concentraci su negoziazioni e contratti con una maggiore sicurezza nell’approvvigionamento petrolifero, questo dimostra che anche le situazioni belliche di alcuni paesi del Medio Oriente non hanno minimamente influenzato quello che è il mercato del petrolio mondiale. L’OPEC ancora una volta ha dimostrato che non esiste paura nei confronti dello Shale Oil statunitense e di questo i mercati finanziari ne saranno contenti, e non solo. Questa non è una guerra di prezzi, bensi di quote di mercato” conclude Marsiglia.

PRESS RELEASE

Rome, November 28 2014

OIL (FederPetroli Italia): OPEC, IT WAS NECECESSARY A STABILTY POLICY IN THIS MOMENT

FederPetroli Italia accept well the OPEC decision do not to change oil production shares by Organization member countries.

FederPetroli Italia President – Michele Marsiglia had already spoken few weeks ago on matter “between end October and early November was clear the FederPetroli Italia line, for a new stabilization of crude oil prices of most reference was necessary a defense line without change in oil production by OPEC. A cut of OPEC oil production at this time, would have meant to serve on a silver platter the collapse in oil prices in recent months, however, full satisfaction with the decision of Vienna meeting. Now we can concentrate of negotiations and contracts with greater security of oil supply, this also shows that the conflict situations in some countries of the Middle East had no effect on what is the world oil market. OPEC has once again demonstrated that there is no fear against the US Shale Oil and that financial markets will be happy, and not only. This is not a price war, but this is a market share war” close Marsiglia.

Lascia un commento