Graziano Musella si riconferma Sindaco di Assago, sbaragliando la sinistra. Renzi ed il PD sbaragliati

Assago vede l’affermazione di “Forza Italia” grazie all’impegno di un Sindaco che opera sorretto da principi umanitari che lo rendono fautore di azioni concrete a favore della cittadinanza che governa . Difatti, oltre a non aver fatto pagare l’IMU , Graziano Musella non farà gravare sulle spalle dei propri concittadini la Tasi.

Renzi , nonostante abbia vinto l'Europee, non puo' nulla contro Musella e la politica della detassazione.

Infatti, il 58,90 % va a Graziano Musella , un vero e proprio plebiscito, che sbaraglia i suoi avversari della sinistra che hanno ottenuto , con la candidata Simona Piccolo , il 21,58 % .

Solo il 9,21 % per il candidato del M5S.

Ha vinto, in definitiva, la buona politica, quella della detassazione , ossia la politica del bene comune , che punta agli obiettivi concreti. E così per Assago vi saranno altri 5 anni di di benessere.

Berlusconi dovrebbe guardare con ammirazione al Sindaco della piccola città ai piedi di Milano e, magari, prendere le mosse da tale modello di impegno politico per far risorgere “Forza Italia”.

Con Musella , forse , alle europee sarebbe andata meglio!

Lascia un commento