Sicilia. Giunta regionale. Beni culturali: assegnati 335 Asu attraverso un accordo congiunto tra assessorato al Lavoro e ai Beni Culturali per aperture domenicali e serali musei e siti archeologici

Palermo, 13 mag. 2014. Con delibera di giunta si è provveduto all'assegnazione
di 335 Asu direttamente alla disponibilità dell'assessorato ai Beni Culturali
per favorire l'apertura domenicale e serale di musei e dei beni archeologici.
“Dal punto di vista dell'impiego – ha affermato il presidente – è una vera e
propria svolta, molte di tali risorse infatti ricevevano da anni un contributo
senza aver avuto assegnazione lavorativa. La scelta rientra nella politica del
governo di utilizzare e destinare contributi economici dietro prestazioni
lavorative e soprattutto intende dare un grande contributo alla
rivitalizzazione e ad un uso produttivo dei Beni Culturali, favorendone la
visitazione. La giunta ha inoltre approvato la costituzione della commissione
speciale per il Belice. Tale commissione sarà composta dal presidente della
regione, dal presidente del Libero Consorzio di Trapani, da tre sindaci della
provincia di Trapani, Palermo e Agrigento, i direttori generali di turismo,
programmazione, protezione civile, sport e spettacolo, beni culturali e potrà
essere integrata ogni volta dai dirigenti competenti sulla questione.
Contestualmente è stata inoltrata nota al Ministero per lo Sviluppo Economico,
per un finanziamento di 35 milioni, rimasto bloccato fin ora, previsto per la
ricostruzione della valle del Belice il cui progetto non è stato portato avanti
nonostante siano passati 46 anni. “Con tale deliberazione – ha affermato il
presidente – rinasce il progetto Belice, inspiegabilmente bloccato per tanto
tempo”. Si ricorda che domani alle ore 11:30 presso la sala Alessi di Palazzo
d'Orleans il presidente e la giunta incontreranno la stampa per illustrare i
provvedimenti approvati.

Il presidente della Regione Siciliana
Rosario Crocetta

Lascia un commento