IN MEMORIA DI ERMINIO CIDONIO

seconda edizione

Henry Moore alle cave dell'Altissimo, ® Museo e Archivio Fondazione Henraux

Al via la seconda edizione del prestigioso PREMIO FONDAZIONE HENRAUX, La Fondazione, nata per onorare con progetti culturali e scientifici la tradizione della lavorazione del marmo nei diversi ambiti della scultura e del design, dell’architettura e della decorazione, bandisce un concorso pubblico, riservato a giovani scultori, per la partecipazione al “II Premio Internazionale di Scultura Henraux, in memoria di Erminio Cidonio”, da tenersi nel mese di Luglio 2014 presso L’Henraux S.p.A. di Querceta.

Il premio è nato nell’anno 2012 in linea con la prestigiosissima storia dell’azienda che ha sempre fatto propria consuetudine e metodo di lavoro la collaborazione con i grandi protagonisti dell’arte moderna e contemporanea, e la valorizzazione di giovani talenti. L’esempio più fulgido è dovuto alla passione e lungimiranza di Erminio Cidonio (amministratore unico dell’azienda) che, a partire dai primi anni Sessanta del Novecento, invitò presso l’Henraux i più importanti scultori dell’epoca (Henry Moore, Hans Jean Arp, Henri Georges Adam, Joan Mirò, Georges Vantongerloo, Emile Gilioli, Francois Stahly, Antoine Poncet, Alicia Penalba, Morice Lipsi, Maria Papa, Jacques Lipchitz, Rosalda Giraldi, lsamu Noguchi e molti altri ancora), realizzando numerose loro opere e gettando le basi per la istituzione di un museo di scultura.

In una fase storica di rilancio del settore e di nuovo interesse artistico, manifestato dal sempre più frequente utilizzo del marmo nelle avanguardie, la Fondazione intende attrarre e sostenere i giovani artisti nell’utilizzo del marmo e nell’elaborazione di opere d’ingegno in cui possano essere coniugate e rinnovate le antiche tradizioni manifatturiere con le nuove esigenze concettuali della creatività presente.

Il premio è aperto a giovani artisti di età non superiore a 45 anni, che sappiano proporre progetti inediti, da realizzarsi in marmo, di grande valore estetico e culturale, e che sappiano coniugare fattori storici, memoria, tradizione e innovazione, sviluppo di tecniche e lavorazioni, nuova combinazione tra forme e materiali. Sarà altresì dato rilievo a quei progetti scultorei particolarmente legati all’ambiente, al territorio e allo spazio pubblico, in continuità con la storia della disciplina che ha visto il marmo usato per l’ornamentazione simbolica e monumentale di luoghi e ambienti di significato collettivo, spazi della vita pubblica, delle celebrazioni laiche e religiose.

Nel sito web della Fondazione Henraux è possibile prendere visione del Bando nella sua interezza, composizione e regole per la partecipazione. Fino al termine del concorso appariranno le fasi di avanzamento delle opere in realizzazione per un’immediata visibilità da parte del pubblico. Il Segretario manterrà stretti contatti con i partecipanti anche al fine di raccogliere la documentazione dell’evento, utile ai fini della pubblicazione del catalogo.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Ogni artista partecipante per la progettazione dell’opera potrà ispirarsi al contesto storico-artistico e socio-economico del territorio della Versilia, considerando almeno uno degli aspetti più sotto descritti, studiando i luoghi e le relative testimonianze storiche e socio-economiche, in modo che l’opera si generi da suggestioni, impressioni, energie derivanti dall’ambiente stesso, orientandosi verso una visione dell’arte ambientale, dell’opera in rapporto allo spazio, che interagisce e dialoga con la specificità del luogo e con la Sua storia. Possono partecipare al concorso artisti italiani e stranieri, senza distinzione di etnia, sesso, religione e di età non superiore ai 45 anni.

Accademia dell’Altissimo
La Fondazione Henraux, per assicurare al Premio prestigio e massima visibilità, si avvarrà della collaborazione della “Accademia dell’Altissimo”, già presente nella prima edizione del Premio a cui ha offerto un apporto determinante, formato da esponenti di rilievo nazionale e internazionale nel campo dell’arte, dell’architettura, della cultura, del giornalismo, del collezionismo.
L’Accademia dell’Altissimo, provvederà ad esaminare tutti i progetti pervenuti ed a selezionare – tra tutti gli artisti partecipanti – fino a un massimo di venti progetti predisposti secondo le modalità stabilite dall’art. 6 del presente bando.
Tale selezione sarà effettuata entro il 30 Marzo 2014, valutando l’idea creativa del progetto, la realizzabilità e la sua capacità di integrarsi nel contesto territoriale della Versilia. Sarà attribuito valore anche al curriculum vitae ed alla documentazione presentata.
I venti artisti selezionati dovranno confermare per scritto la loro effettiva partecipazione al Premio e l’accettazione di tutte le regole stabilite dal bando.
I membri dell’Accademia dell’Altissimo impossibilitati a partecipare ai lavori di selezione dei progetti potranno, in accordo con la Fondazione e con il Segretario del Premio, proporre la candidatura di un giovane artista, senza che ciò costituisca per il candidato un particolare titolo di merito ai fini della valutazione, da parte della Giuria, del progetto presentato.
Gli Accademici “Designatori” (coloro che proporranno la candidatura di un artista) non potranno essere coinvolti nella selezione dei venti progetti che saranno successivamente esaminati dalla Giuria.
Nel caso in cui il numero degli Accademici “Selezionatori” fosse insufficiente ai fini dell’espletamento del compito loro assegnato, il Segretario potrà procedere alla nomina di nuovi Accademici che entreranno a far parte della commissione selezionatrice.
La Giuria
Tra i venti progetti selezionati, la giuria, composta da uno/due critici d’arte, uno/due artisti internazionali, un docente d’arte contemporanea, un rappresentante della Fondazione Henraux e da un Segretario-coordinatore del Premio, sceglierà i tre vincitori del Premio. La Giuria individuerà entro il 15 Aprile 2014 le tre opere vincitrici e tale decisione sarà insindacabile.
Termini per la partecipazione
Il termine ultimo per la presentazione della documentazione richiesta unitamente al progetto dell’opera da realizzare è il 15 Marzo 2014. Il materiale può essere consegnato direttamente o inviato tramite servizio postale alla Henraux SpA, via Deposito, 259 – 55047 Querceta, per cui farà fede il timbro postale; oppure tramite e-mail ai seguente indirizzo: henraux@henraux.it
Gli esiti della selezione effettuata dalla Giuria saranno comunicati agli interessati il 22 Aprile 2014.

I tre artisti selezionati dalla Giuria dovranno realizzare e far pervenire in Henraux entro il 15 Maggio 2014 il bozzetto dell’opera selezionata. Tale bozzetto resterà di proprietà della Fondazione Henraux.
Le fasi conclusive del Premio si svolgeranno dal 30 Maggio al 15 Luglio 2014.
I tre scultori finalisti dovranno realizzare le loro opere nel termine massimo di 45 giorni.
Durante il periodo stabilito per la realizzazione delle opere presso gli stabilimenti dell’Henraux SpA a Querceta, a ciascun
partecipante sarà offerto vitto ed alloggio.
I finalisti avranno a disposizione il materiale per la realizzazione della propria opera (blocco di marmo e attrezzatura) e verrà loro garantita l’assistenza tecnica ed eventuali supporti logistici che si dovessero rendere necessari.
La Fondazione Henraux si impegna a realizzare le opere vincitrici del Premio in due esemplari: l’opera realizzata nella fase conclusiva del Premio dall’artista con la collaborazione delle maestranze dell’Henraux S.p.A. resterà di proprietà della Fondazione Henraux. Una replica, realizzata in tempi successivi dalla stessa Fondazione, resterà di proprietà dell’artista.
Le sculture che rimarranno in proprietà della Fondazione Henraux potranno essere collocate nel Museo Henraux o temporaneamente esposte nell’ambito territoriale dei Comuni della Versilia Storica (soci fondatori) nei luoghi che verranno stabiliti concordemente dai promotori dell’iniziativa, anche in rapporto alle tematiche e agli ambienti connotativi dai quali sono scaturiti i progetti.

FONDAZIONE HENRAUX

Via Deposito, 269 – 55047 Querceta (LU) – Tel: +39 0584 761217 – Fax: +39 0584 761342 – info@fondazionehenraux.it

UFFICIO STAMPA: ROSI FONTANA PRESS&PUBLIC RELATIONS

info@rosifontana.itwww.rosifontana.it

Messaggio inviato automaticamente da DigiOffice
il software che ti aiuta nel tuo lavoro 24 ore su 24

Rosi Fontana
Press & Public Relations » fine art, antiques & cultural events – Pisa, Italy
+39 050 9711343

Lascia un commento