Avvvocati: non pieghiamo la schiena

di Fabrizio Bruni

Avvvocati: non pieghiamo la schiena, lottiamo dall'interno del sistema con tutti i nostri mezzi culturali e professionali (entrambi immensi) per modificare pian piano la deriva politico-istituzionale nella quale siamo caduti. Facciamo proposte e combattiamo nelle sedi giudiziarie, anche europee, per modificare le leggi ingiuste, antidemocratiche e contrarie alla Costituzione della Repubblica Italiana. Dobbiamo agire e partecipare, studiando ed apprendendo. Non ci dobbiamo rassegnare a subire l'attacco della politica comandata da interessi che non hanno nulla a che vedere con il bene dei cittadini.

Lascia un commento