NaturArte: programma ultimo week-end + concerto EDOARDO BENNATO

QUATTORDICESIMO WEEK-END: 6-7 e 8 settembre
PARCO DELLA MURGIA MATERANA

Venerdì 6 settembre
Matera

Ore 18:00
Masseria Radogna
Mercatino dei prodotti a km 0

Ore 19:00
Masseria Radogna
Incontro su Trekking Urbano
Roma – Matera
con Bruno Cignini

Ore 20:00
Masseria Radogna
Artisti da Parco
• Scettabann
• Frielach Ensemble
• Arpicedda
Giuliana De Donno – arpa popolare
Vincenzo Gagliani – percussioni

******

Sabato 7 settembre
Matera

Ore 16:00
In autobus al concerto
(1,50 € a corsa, acquisto sull’autobus).
Partenze dal parcheggio della stazione
di Villalongo e dal parcheggio
del cimitero zona Pantano

Ore 17:00
Porta Pistola Sasso Caveoso
Partecipazione gratuita.
Trekking del grande evento:
da Porta Pistola al Belvedere
Il trekking con Bruno Cignini e le guide del Parco

19:00
Edoardo Bennato
in concerto nel piazzale del Belvedere a Murgia Timone

Edoardo Bennato nasce nel 1946 a Napoli, nel quartiere Bagnoli. Inizia subito un percorso che lo porterà ben presto a sperimentare le prime esperienze musicali formando una band assieme ai fratelli Giorgio ed Eugenio – quest’ultimo destinato a una brillante carriera come membro della Nuova Compagnia di Canto Popolare e, successivamente, da solista. Nel 1965 si trasferisce a Milano dove studia architettura, ma ad attenderlo ci saranno anche i primi contatti con il mondo discografico. Nel 1966, infatti, incide per la Parade il suo primo singolo Era solo un sogno/ Le ombre. Da quest'album, soprattutto dal B-side, Bennato si impone nel panorama musicale come un innovatore italiano di un genere in auge in America: inedita per il nostro paese l’immagine iconica sul retro di copertina che, con chitarra a tracolla e armonica, richiama l'immagine del folksinger americano.
Il vero e proprio anno della svolta è il 1973, quando con l'etichetta Ricordi, il cantautore incide il suo primo Lp dal titolo Non farti cadere le braccia. Inizia un crescendo di album famosi, in cui emerge la sua abilità come uomo orchestra, in grado di suonare chitarra, armonica, tamburelli, kazoo e altre percussioni. Il suo successo raggiunge l'apice con Sono solo canzonette, tanto che Bennato, primo tra i cantanti italiani, riesce a riempire lo stadio milanese di San Siro il 19 luglio 1980 con più di sessantamila persone, oltre ad avere riempito tutti i maggiori stadi italiani con i suoi concerti. La sua musica risente dell'influenza di grandi del rock e della musica pop (Dylan su tutti) caratterizzando subito il suo personaggio e la sua musica, nella quale però non mancano influenze mediterranee e partenopee.

FOTO SCARICABILI AI LINK:

Ritorno in autobus con prenotazione
(1,50 € a corsa, acquisto sull’autobus):
fermate al parcheggio del cimitero, stazione
di Villalongo e per chi ha raggiunto il concerto
a piedi fermata in piazza Matteotti

******

Domenica 8 settembre
Matera

Ore 10:00/12.30
Matera: Laboratori e percorsi di NaturArte
Cea Matera, Jazzo Gattini Murgia Timone

Info e prenotazioni: 327.7333016

Info trekking e trasporti:
327.7333016 – 328.9224452 – 0835.336166

Ufficio Stampa Vanni Editore Comunicazione: Elisabetta Castiglioni
tel/fax: 06.3225044 – cell: 328.4112014 – e-mail: elisabetta@elisabettacastiglioni.com

Lascia un commento