Un uomo nuovo. / lettera dedicata ai padri separati

LETTERA ALL'ATT. DELLA DIREZIONE
Italia 28 Agosto 2013

Un tempo mi pensavo un uomo ricco, avevo una macchina grande,
stipendio generoso, una casa, una bella moglie

ricordo che mi domandai: sono felice? ma non seppi rispondermi; poi persi tutto..

e proprio quando pensavo di aver perso tutto, trovai invece tutto

trovai l'amore.. di una donna che mi voleva bene anche se non ero ricco; trovai amici.. che mi accettarono anche se non mi conoscevano; trovai me stesso.. perché avevo dimenticato il dentro per inseguire il fuori

ho capito oggi che si vive per se stessi e per gli altri, chi ti chiede di scegliere tra le due cose non ti vuole bene..

dedicato agli amici e amiche
dedicato a chi non conosco, al mio prossimo
dedicato anche a chi non mi vuole bene perché possa capire che se odi anche solo una persona sei sulla strada per odiarle tutte
dedicato a chi ha perso tutto.. forse è successo perché le cose più liete le deve ancora trovare

Cordialmente,
Fabio BARZAGLI
responsabile Community Paternità e Infanzia
www.facebook.com/paternita

PS. autorizzo la pubblicazione della lettera unitamente a NOME e LINK sopraindicati.

Lascia un commento