Lettera all’att. della Redazione

Italia, 2.Agosto.2013
Lettera all'att. della Redazione

Gentili Signori,

Le nostre compagne sono persone speciali.
O almeno di quella speciale normalità di cui dovremmo esser fatti tutti.

Entrano spesso nella nostra vita in punta di
piedi, ascoltano, accolgono, capiscono. Loro
hanno capito le cose come stanno. Hanno capito la
sofferenza, la discriminazione, le difficoltà che
passiamo. E’ per questo che ci stanno vicino,
come angeli, a vegliare, e ci danno fiducia e
consolazione nei momenti in cui tutto sembra insormontabile.

Sono compagne, ma anche madri dei nostri figli
quando spesso la ex. non ne è capace, quando
scappa, abbandona o maltratta i nostri pargoli,
si perché i nostri piccoli hanno bisogno non solo
di noi.. ma anche di una figura femminile di
riferimento, una figura sana, e questo le nostre
donne lo sanno e non si negano, ma si donano.

Questa lettera è per loro.
E’ per l’amore che sboccia dopo la ferita, nonostante tutto.
E’ per quel femminile che sa ancora essere leale, sincero.

La mia solidarietà va a quei padri che non hanno
ancora avuto la fortuna di incontrarne una sul
proprio cammino, a loro dico di non chiudere la
porta e di continuare ad amare.

In fede.
responsabile community http://facebook.com/paternita
F.Barzagli

– ps autorizzo la pubblicazione di lettera e link

Lascia un commento