Mondiale Under 12: l’Italia cede al Giappone al secondo extrainning

Grinta, concentrazione, gioco, rispetto ma non paura. Questa è l'Italia che si è vista in campo contro il Giappone nella terza partita del Mondiale Under 12. Alla fine i nipponici portano a casa la vittoria (4-3), ma devono sudare le proverbiali sette camice contro gli azzurrini che si inchinano solo al secondo tie-break. Nemmeno una partenza in salita, con gli orientali avanti 3-0 a fine terzo inning, scoraggia i ragazzi di Burato che hanno il carattere di restare aggrappati alla partita, avvicinarsi agli avversari a piccoli passi e riequilibrare il punteggio nell'ultimo attacco regolamentare. Il tutto costringendo la squadra asiatica ad alternare ben 4 lanciatori sul monte per evitare di capitolare. Alla fine è una valida a basi cariche del pinch hitter Sawamura a conservare l'imbattibilità del Giappone. Per l' Italia non arriva l'impresa, solo sfiorata, ma rimane la consapevolezza di aver dimostrato a tutti come gli azzurrini se la possono giocare con chiunque, anche contro mostri sacri come gli asiatici. E se anche la dea bendata, che ha girato le spalle al nove italiano su una battuta in ritardo di Gonzalez al primo extrainning finita di un palmo al di là della linea di foul di destra, sorriderà all'Italia presto arriverà anche il colpo che nessuno si aspetta.
Il prossimo impegno dell'Italia è lunedì 22 luglio alle ore 14 locali (8 italiane) contro la Repubblica Ceca. La partita sarà trasmessa in diretta streaming a questo link.
IL TABELLINO
LA PHOTOGALLERY AGGIORNATA DELL'ITALIA
RISULTATI E CLASSIFICHE

Lascia un commento