FOCUS IDV 18 APRILE

GOVERNO: DI PIETRO, E' COSTATO CARO A BERSANI AVERCI ESCLUSO… = – Trieste, 18 apr. – “Pier Luigi, ti rendi conto di quanto e' costato tenere fuori dalla coalizione di centrosinistra noi dell'Italia dei Valori?”. Lo ha affermato Antonio Di Pietro. “Non siamo entrati in Parlamento, ma tu – ha aggiunto – non hai vinto le elezioni. Invece, con la foto di Vasto e con quel progetto di vero rinnovamento programmatico oggi avremmo vinto, avremmo un governo e gli italiani saprebbero a chi rivolgersi per risolvere i loro problemi”.
REGIONALI: DI PIETRO, SERRACCHIANI PER CENTROSINISTRA UNITO – TRIESTE, 18 APR – 'Noi dell'IdV appoggiamo la candidata alla presidenza della Regione Fvg,Debora Serracchiani, soprattutto perche', con responsabilita', ha avuto l'umilta' di capire che il centrosinistra puo' fare la differenza solo restando unito. E' riuscita a dare ai cittadini friulani un chiaro messaggio di rinnovamento. Serracchiani incarna la richiesta di un ricambio generazionale, che arriva da tutti gli italiani, e unisce professionalita' e competenza'. Lo detto l'on Antonio Di Pietro in un'intervista con 'Telequattro', per il tour elettorale per le regionali del 21 e 22 aprile.
QUIRINALE, DI PIETRO (IDV): PD CI RIPENSI E SOSTENGA RODOTA' Roma, 18 apr – “Sul #Quirinale il Pd ci ripensi. Sostenga #Rodotà e non perda l'occasione per una rivoluzione epocale”. Lo scrive Antonio Di Pietro su Twitter
QUIRINALE: DI PIETRO “PD HA ANCORA POSSIBILITÀ RISPONDERE A CAMBIAMENTO” ROMA 18 APR – “Con tutto il rispetto per Franco Marini, il Parlamento italiano ha scritto oggi una bella pagina, rifiutando un metodo di selezione del Capo dello Stato che faceva a pugni con tutto cio' che il Paese chiede e di cui ha bisogno. Credo che siano stati soprattutto i giovani parlamentari e i rappresentanti regionali a bocciare una candidatura che era la bandiera dell'inciucio, degli accordi trasversali e dei mercanteggiamenti inconfessabili. E' un bene per tutti che sia andata cosi'”. Lo scrive sul suo blog Antonio Di Pietro, che aggiunge: “Se l'Italia dei Valori fosse stata in Parlamento avrebbe votato per Stefano Rodota', un nome e una biografia che garantiscono quel cambio di passo che sarebbe una vera rivoluzione per il nostro Paese. In molti avevamo chiesto a Bersani di ripensarci e convergere su Rodota', e ora torniamo a chiedergli di non perseverare nella strada suicida che aveva imboccato concordando con Berlusconi la candidatura di Marini. Il Pd ha ancora la possibilita' di rispondere alla richiesta di cambiamento che viene dalla sua stessa gente e, come abbiamo appena visto, dai suoi stessi rappresentanti in Parlamento e nelle Regioni. Deve mettere da parte il miraggio di un accordo con chi ha portato questo Paese alla rovina. Deve scegliere un Presidente che sappia rappresentare una nuova alba per l'Italia”. Scrive ancora Di Pietro: “Dalla capacita' o meno di correggere il gravissimo errore fatto ieri, dipendera' non solo il nome del prossimo Presidente della Repubblica, ma anche il cammino che imbocchera' il Paese: se verso un rinnovamento e una rilegittimazione della politica o verso la catastrofe definitiva. Questo e' il momento di avere coraggio. Spero che il Pd se ne renda finalmente conto”.
QUIRINALE, BORGHESI (IDV): BERSANI RISPETTI VOLONTA' PAESE MAI COSI' FORTE E CHIARA Roma, 18 apr – “Non prevalgano gli egoismi, le ambizioni personali o i giochini sottobanco di partito. In gioco c'è il futuro del Paese. Bersani faccia prevalere il buon senso. Rispetti la volontà del Paese che, mai, come prima nella storia della Repubblica, si è espressa, facendo tanti nomi ma mai quello di Marini. Così facendo, ridarebbe dignità anche al Partito democratico, che oggi rischia di rimanere vittima dell'abbraccio mortale di Alfano” lo scrive sulla sua pagina facebook, Antonio Borghesi, ex presidente dei deputati di Idv.

Lascia un commento