Le politiche dell’Unione Europea in materia di assistenza umanitaria e prevenzione dei disastri

Bari, 27 marzo 2013 ore 8,30

L’Unione europea è il principale donatore internazionale, e in questa veste gode di una posizione unica per far fronte alle sfide globali legate all’assistenza umanitaria e alla prevenzione dei disastri. Affinché gli aiuti vadano a beneficio di coloro che ne hanno più bisogno, dando priorità a determinati settori e ai paesi più poveri, con l’avvicinarsi del 2015 e del termine per la realizzazione degli obiettivi di sviluppo del millennio, l’Unione, insieme a tutti gli altri donatori, dovrà potenziare gli sforzi attraverso un programma di cambiamento ed una politica di sviluppo più mirata.

I due elementi costitutivi del programma di cambiamento sono, da un lato, i diritti umani, la democrazia e il buon governo e, dall’altro, la crescita sostenibile e inclusiva, stimolata attraverso un maggiore impulso a favore dell’inclusione sociale e dello sviluppo umano, del lavoro dignitoso, del commercio e dell’integrazione regionale, dell’agricoltura sostenibile, dell’approvvigionamento energetico e dell’accesso all’energia.

Per parlarne l’Università di Bari Aldo Moro insieme al Centro di Informazione dell’Unione europea Europe Direct Puglia e al Centro di Documentazione Europea organizzano un seminario sul tema. Relatrice Letizia Rossano, funzionario dell’Ufficio di Coordinamento per le questioni umanitarie dell’ONU.

Il seminario si terrà nell’Aula Starace dell’Università di Bari (II piano Piazza Casare Battisti, 1 – Bari) mercoledì 27 marzo con inizio alle ore 8,30.

Dott.ssa M. Irene Paolino

Europe Direct Puglia

Sportello informativo dell’Unione europea

Università degli Studi di Bari Aldo Moro

c/o Teca del Mediterraneo

Via Giulio Petroni, 19A I-70124 Bari (IT)

(: +39 080 5402786

*: europedirect@bcr.puglia.it

::

Lascia un commento