L’uomo è cacciatore, e Cacciatore è un salame

“Mammina per merenda mi dai pane e salame?”. “Figlio mio non ti ho già detto che il salame non è un cibo adatto per i bambini? Una fettina, per assaggiare va bene, ma di più ti farebbe male. Del resto anche ai grandi bene non fa”. “Ma io ho visto la pubblicità in televisione: ci sono due bambini che mangiano salame; il bambino vestito di azzurro ha preso due fettine di salame in cucina, la bambina vestita di rosa gli si avvicina, gli fa un bel sorriso e lui le regala una fettina”. “E poi?”. “Poi si vede un salame Cacciatore, e si sente una voce che dice: «L’uomo è cacciatore»”. “Figlioletto mio, adesso ti spiego tutto: se l’uomo è cacciatore e Cacciatore è un salame, significa che l’uomo è un salame, come quelli che hanno creato quella pubblicità”. “Ma se l’uomo è cacciatore, significa che la donna è selvaggina?”. “Ecco, per questo ti ho detto che chi ha ideato quella réclame è un salame, un salame vestito di azzurro”. “Ma a dire che l’uomo è cacciatore, è una donna!”. “Figlioletto mio, vuol dire che lei è una salamella. Una salamella vestita di rosa”.

carmelo dini

Lascia un commento