Calcio. Champions League: Juve in cerca di vittoria

Dopo i primi due pareggi europei con Chelsea e Shakhtar, nella terza sfida europea, la Juve cerca la sua prima vittoria in Europa. Ci proverà questa sera a Copenaghen contro i danesi del Nordsjaelland.
L'imbattibilità della Vecchia Signora è sicuramente il fiore all'occhiello del popolo bianconero, ma è anche vero che in Champions League non basta più pareggiare, bisogna assolutamente vincere.
Se non si vuole compromettere la qualificazione alla fase successiva, stasera i bianconeri devono tentare a tutti i costi di portare a casa i tre punti.
E' lo stesso Marchisio che, in conferenza stampa, lo afferma “Questa partita è decisiva per il nostro futuro in Europa, dopo due pareggi è ora di vincere”.
Nelle parole del centrocampista juventino e del vice Conte, Angelo Alessio, c'è molto rispetto per l'avversario e consapevolezza che la Champions è una manifestazione dove i dettagli sono fondamentali, dove non bisogna sottovalutare nessuno. Per quanto riguarda la probabile formazione, rientra in gruppo il portierone azzurro, Buffon, che dovrebbe esserci tra i pali. Anche Vucinic, l'altro assente nella sfida al vertice di sabato scorso, è aggregato alla squadra. In avanti dovrebbe spuntarla Matri, in leggero vantaggio su Quagliarella e Giovinco, mentre l'eroe di casa, il danese Bendtner, ancora una volta non è previsto tra i protagonisti, alimentando così la domanda 'perchè è stato preso?'. Salgono le quotazione anche de giovane Pogba, non solo per il gol realizzato sabato contro il Napoli, ma perché questo ragazzo sta effettivamente crescendo sia tatticamente che tecnicamente.

Lascia un commento