Site icon archivio di politicamentecorretto.com

Laura Garavini alla commemorazione di Carlo Alberto Dalla Chiesa e di Pio La Torre alla Festa Nazionale del PD a Reggio Emilia

“Un’eredità ancora straordinariamente attuale quella di Carlo Alberto Dalla Chiesa e di Pio La Torre, uccisi a pochi mesi di distanza nella Palermo del 1982. Soprattutto a seguito della legge nata dal loro sacrificio, la ‘Rognoni/La Torre’, che rappresenta ancora oggi un pilastro fondamentale nel contrasto alle mafie grazie alla sua geniale intuizione di colpire la criminalità organizzata aggredendone i patrimoni illeciti. La legge è ancora di grande attualità e ci viene invidiata dagli inquirenti di numerosi paesi, sempre più confrontati con il problema del riciclaggio di stampo mafioso”, ha sottolineato Laura Garavini, capogruppo del Partito Democratico in Commissione Antimafia.

Accanto alla deputata sono intervenuti i figli del Generale Dalla Chiesa, Nando, e di Pio La Torre, Franco, con toccanti aneddoti sull’impegno paterno. Ma anche il senatore Lumia, già Presidente della Commissione Antimafia, il procuratore Giancarlo Caselli, vicino al Generale Dalla Chiesa anche nella comune lotta al terrorismo e l'allora Ministro degli Interni, Virginio Rognoni, artefice dell’incarico palermitano a Dalla Chiesa.

Exit mobile version