Isaac si abbatte sulla Louisiana e punta dritto verso New Orleans con venti a 130 chilometri all’ora

Un'ora prima dell'arrivo dell'uragano erano già state registrate sulle coste mareggiate con onde alte fino a 2,4 metri. Il rischio inoltre è che – data la lentezza con cui avanza la tempesta – le forti piogge possano provocare inondazioni. Pur non essendo un uragano di categoria 3 come “Katrina” – il cui passaggio costò la vita a 1.800 persone – “Isaac” ha fortissime raffiche di vento ed è comunque in grado di causare danni gravi. Corsa alla Casa Bianca: Obama e Mitt Romney tentano di cavalcare l'onda della paura. (Red. Tiscali)

Lascia un commento