SCHIRRU (PD) "Lager sanitario per malati di Alzheimer a Ittiri: presentata un’interrogazione"

Un caso di malasanità da far accapponare la pelle, quello subito daimalati di Alzheimer “trattati” nella struttura sanitaria di Ittiri,certificata dall’ASL di Sassari, da neuropsichiatri e falsi medicisenza scrupoli. Pazienti sottoposti a una terapia priva di validitàscientifica, di fatto una vera e propria tortura psico-fisica: privatidel sonno e del pasto, percossi se incapaci, per via della malattia,di rispondere anche alle richieste più semplici. Questo, con lacomplicità dei familiari, fiduciosi nell’utilità della cura. Data la gravità della vicenda ho presentato un’interrogazione alMinistro della Salute, sottoscritta dai colleghi Melis, Calvisi, Pes eMarrocu, per chiedere quali informazioni possano essere fornite inmerito e quali iniziative normative si intendano avviare per fornireindirizzi precisi sulle convenzioni o collaborazioni da parte delleaziende sanitarie locali e/o degli enti locali con le associazioni.Non possiamo lasciare che la gestione dei servizi sociosanitari nelcampo della disabilità e non autosufficienza, sia ancora una materialasciata in capo alle famiglie. Ho altresì inviato una nota all’On.le Palagiano, presidente dellaCommissione parlamentare d’inchiesta sugli errori e i disavanzisanitari regionali, chiedendo l’apertura di una specifica inchiesta.Credo sia necessario chiarire su quali basi sia potuta aprire lastruttura sanitaria e quali convenzioni dirette attivate con le Asllocali ne abbiano consentito l’operato fino ad oggi. E, inoltre, quale attività di sorveglianza sanitaria sia cosìesemplarmente venuta a mancare, tanto da consentire l’attivazione diprocedure che, come in questo caso, mettono a rischio la vita dellepersone più deboli, mortificando la qualità delle prestazioni delleimprese sociali serie, mettendo in difficoltà e cattiva luce l’interomondo del terzo settore.”

Schirru Contatti: 339 37 64324 Amalia Schirru

schirru_a@camera.it

www.amaliaschirru.it

Lascia un commento