LA BORSA DELLA FAME IN ITALIA

Accade all’ inizio dell’ estate 2012 che un egiziano in Italia, disoccupato e regolarmente residente con la sua famiglia composta da moglie e due figli piccoli, abbia rubato “la spesa”, generi di prima necessità, in un supermercato alla periferia di Siena. Il proprietario dell’ esercizio commerciale, scoprendolo, ha chiamato la polizia senza però volerlo denunciare. Ed ecco il Lieto Fine o Inizio, decidete voi…, ” gli agenti hanno pagato di tasca loro lo stretto necessario della spesa rubata: pasta, latte, pannolini e omogeneizzati” La questura ha poi attivato i servizi sociali.
Buoni Affari Borse e Borseggiatori Ufficiali…
Doriana Goracci

Lascia un commento