Site icon archivio di politicamentecorretto.com

IL PDL di Arcore, per bocca di Cicchito, non ne vuol sapere del DDL anticorruzione.

E’ davvero difficile rispondere ?

Pare che il Ddl anticorruzione possa entrare in vigore già nel 2013. La cosa mi pare non giusta, ma giustissima !!! E’ inutile che il Capogruppo al senato, Fabrizio Cicchito, si scaldi tanto e dica che questo Ddl ammanetterebbe tutto il parlamento. Questa è una balla grande come una casa. Anzi più grande ancora.

La realtà è che al parlamento ci sono molti inquisiti e condannati, persino con sentenza passata in giudicato, a cui detto decreto da un grosso fastidio per il semplice fatto che dovrebbero far fagotto ed andarsene.

Che bisogno ha Cicchito di inveire contro la Fornero ed altri, muovendole delle accuse gratuite ed infondate ? Per quanto superfluo a dirsi, un soggetto che ha la coscienza pulita, non dovrebbe temere alcunché ed accettare senza fiatare una ventata di legalità, sinora calpestata da vergognose leggi ad personam, che hanno trasformato il paese in un vero immondezzaio.

Ieri hanno votato contro il decreto una settantina di parlamentari: vorrei sapere nome e cognome di questi allo scopo di verificare il loro rapporto con la giustizia, oggi il numero è aumentato con 102 astenuti…per questi, mi piacerebbe essere nel loro…subconscio per conoscerne le motivazioni.

Di Pietro ha fatto bene a scagliarsi contro questa gente che sputa nella legalità e mi auguro che sia giunto davvero il momento di fare pulizia, con l’acido solforico, nei due rami del parlamento.

Gli Italiani non ne possono più di questi politici che, come ho scritto ieri, finiscono per influire negativamente anche su quelle persone oneste che vorrebbero davvero sistemare il paese, dopo tanto, troppo scempio arrecato, anche alle istituzioni democratiche, dal berlusconismo.

ARNALDO DE PORTI

Exit mobile version