MUSICA E STORIA A PALAZZO SIOTTO

La Fondazione ''Giuseppe Siotto''
ricorda agli appassionati il decimo appuntamento della seconda stagione
di

MUSICA E STORIA A PALAZZO SIOTTO
Concerti, conferenze-concerto e
guide all'ascolto della musica
alla Fondazione di Ricerca “Giuseppe
Siotto” – ONLUS
Palazzo Siotto
via dei Genovesi, 114 Cagliari
fgsiotto@tin.it
tel. 070 682384

Dall'1 marzo al 27 giugno 2012
Ingresso libero per i sostenitori della Fondazione

Sabato 26 maggio
ore 21

Concerto.

Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
da Le nozze di
Figaro, “Porgi amor”

Vincenzo Bellini 1801-1835
Malinconia, ninfa
gentile (Canzone)

Gioachino Rossini 1792-1868
da Soirées Musicales,
“La promessa”

Gioachino Rossini
da Péchés de vieillesse, “Une caresse
à ma femme” (piano solo)

Robert Schumann 1810-1856
Die Lotosblume
(Lied)

Giacomo Puccini 1858-1924
da Gianni Schicchi, “O mio babbino
caro”

* * *

Giacomo Puccini
da La Bohème, “Sì, mi chiamano Mimì”

Gioachino Rossini
da Péchés de vieillesse, “Marche et réminiscences
pour mon dernier voyage”

Giuseppe Verdi 1813-1901
da Otello, “Ave
Maria”

Francesco Cilea 1866-1950
da Adriana Lecouvreur, “Poveri fiori”

Franz Lehár 1870-1948
da La vedova allegra, “Romanza della Vilja”

Maria Luisa Garbato, soprano
Rosabianca Rachel, pianoforte

Ingresso
€ 8,00

Musica e Storia a Palazzo Siotto

Grazie alla collaborazione
con ''Suoni&Pause'', ''Il Convivio'' e ''Mozart Italia'', tre
associazioni musicali che da anni svolgono la loro attività nei locali
di Palazzo Siotto, la Fondazione dà la possibilità ai propri
sostenitori di avere l'ingresso gratuito, ed un posto riservato, in
tutte le manifestazioni musicali che si svolgeranno nella Sala dei
Ritratti di Palazzo Siotto nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno
2012, secondo il programma accluso.
Chiunque può diventare sostenitore
della Fondazione, versando la quota prevista fino a tutto giugno 2012
di Euro 70,00 mediante assegno o bonifico bancario (IBAN: IT 70 P 01015
04800 000000037994). Tra i vantaggi, si ha diritto all'ingresso
gratuito alle tredici importanti manifestazioni in programma, oltre che
un posto a scelta riservato in Sala. La Fondazione garantisce inoltre
l'informazione via mail su tutte le attività culturali che si terranno
a Palazzo Siotto. Si ricorda che le erogazioni liberali alle ONLUS sono
detraibili dall'imposta lorda per un importo pari al 19% del loro
ammontare (fino ad un massimo di Euro 2.065,83).

La Fondazione di
Ricerca “Giuseppe Siotto” è stata istituita nel 1986 con testamento da
Vincenzina Siotto in memoria del padre. Nel 1996 è stato costituito il
Consiglio di amministrazione ed è stata riconosciuta Ente Morale con
Decreto del Presidente della Giunta Regionale della Sardegna 7 luglio
1997, n. 160. Unica in Sardegna, la Fondazione è stata inserita in
tabella del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Lo scopo
della Fondazione è quello di coltivare lo studio e la divulgazione
della storia della Sardegna e del Mediterraneo. In particolare:
incrementa la propria biblioteca ed il proprio archivio; articola la
propria attività culturale in sezioni di lavoro e seminari; promuove
attività di tirocinio per giovani laureati e laureandi; istituisce
borse di studio a favore di giovani studiosi; promuove ricerche, corsi,
convegni, concerti ed attività teatrali; promuove, progetta, organizza
e gestisce attività seminariali ed espositive e formative per docenti;
promuove pubblicazioni e periodici coerenti all'oggetto sociale;
partecipa alle iniziative di conservazione e valorizzazione dei beni
storici e culturali, in particolare della Sardegna.

———
Fondazione di ricerca
“Giuseppe Siotto” – ONLUS
via dei Genovesi 114
09124 CAGLIARI
tel. 070-682384
fax 070-682280
e-mail fgsiotto@tin.it

La Fondazione “Giuseppe Siotto” ricorda che è possibile destinarle – senza nessun onere – il 5 per mille dell'IRPEF indicando il codice fiscale 92069050927 nella casella delle ONLUS della Vs. dichiarazione dei redditi.

Lascia un commento