San Valentino: il cuore delle ragazze ex vittime di sfruttamento sessuale

San Valentino, la festa degli innamorati…Solidali. ECPAT propone un modo diverso per dire TI AMO. Un portachiavi a forma di cuore realizzato a mano da minorenni coinvolte in passato nel mercato del sesso e che oggi hanno iniziato un percorso di recupero.

In Cambogia sono circa 20mila i minori vittime del traffico legato alla prostituzione. Un fenomeno in costante aumento che coinvolge in particolare ragazze di età compresa tra i 15 e i 25 anni. ECPAT protegge i bambini dal 1990, oggi in oltre 70 Paesi, da questo triste mercato, sia con progetti di recupero che progetti di prevenzione.

I portachiave a forma di cuore, in edizione limitata per questo San Valentino, sono stati realizzati dalle ragazze, ex vittime di sfruttamento sessuale, ospitate nel centro di Phnom Penh gestito dalla CCPCR, organizzazione parte della rete internazionale di ECPAT, che dal 2008 ha assistito oltre 176 vittime.

Provenienti dalle province cambogiane al confine con il Vietnam, le ragazze ospitate al centro di recupero di Phnom Penh, come racconta Letizia Taroni, in missione per ECPAT in Cambogia, hanno alle spalle storie di violenza domestica, abuso, sfruttamento sessuale e prostituzione. Oggi le loro vite parlano di reinserimento scolastico e attività di formazione professionale, con corsi di computer, di lingua, di sartoria.

Scegliendo uno dei 159 portachiavi farai di questo SAN VALENTINO la FESTA dell' AMORE oltre che degli innamorati, aiutando così ECPAT a combattere la prostituzione minorile in un Paese a forte rischio di sfruttamento sessuale come la Cambogia.
Ps. Sei single e vuoi partecipare alla campagna aggiudicandoti uno dei 159 cuori? Nessun problema.

Richiedi il TUO CUORE ad ECPAT
Ordine entro: 8 febbraio 2012
Prezzo: 7 euro comprese le spese di spedizione
Scrivi a comunicazione@ecpat.iT o telefona allo 06/97277372

ECPAT è una rete internazionale di organizzazioni, presente in oltre 70 paesi, impegnata nella lotta allo sfruttamento sessuale dei bambini a fini commerciali: turismo sessuale a danno di minori; prostituzione minorile; tratta e traffico di minori a fini di sfruttamento sessuale; pedopornografia.

ECPAT-Italia è nata nel 1994 per combattere il turismo sessuale e far approvare la legge 269/98, che punisce gli italiani che commettono abusi sessuali su minori anche all'estero.

Per ulteriori informazioni:
Comunicazione e Ufficio stampa ECPAT

Serena Benedetti
stampa.ecpat@gmail.com

Fabio Bellumore
fabio.ecpat@gmail.com

Lascia un commento