Sicurezza stradale: le auto più resistenti alle buche sono giapponesi e coreane. Le europee giù nella classifica

Un’indagine commissionata dalla compagnia assicurativa Warranty Direct ha analizzato le autovetture appartenenti alle principali case automobilistiche per verificarne la resistenza alle buche stradali cercando di stabilire quali siano le auto a subire rispettivamente maggiori e minori danni.

Le autovetture risultate più “resistenti” con danni solo nell’1,2% dei casi appartengono alla giapponese Honda, seguita dalla connazionale Toyota e dalla coreana Hyundai per un podio tutto orientale. Nella graduatoria delle prime dieci ci sono ben otto marchi asiatici, mentre solo due posti il 7° ed il 9° sono lasciati alle europee Mini e Ford.

Pur non conoscendo i criteri utilizzati per stilare la classifica, precisa Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, la cosa più sorprendente è che agli ultimi posti, quindi, tra le più sensibili a questi danni, vi siano solo marchi occidentali tra cui i principali costruttori di vetture di lusso come Mercedes-Benz, Land Rover e Jaguar.

La classifica delle più resistenti:

1. Honda

2. Toyota

3. Hyundai

4. Nissan

5. Kia

6. Mitsubishi

7. Mini

8. Suzuki

9. Ford

10. Mazda

La classifica delle meno resistenti:

1. Chrysler

2. Smart

3. Mercedes-Benz

4. Land Rover

5. Jaguar

6. Saab

7. Fiat

8. BMW

9. Seat

10. Vauxhall

Lascia un commento