SCHIRRU (PD): Solidarietà  e un intervento risolutivo per i lavoratori della Keller

“È con grande preoccupazione che invio un nuovo segno di solidarietà e vicinanza ai lavoratori della Keller i quali, come si apprende anche dalla stampa, pur in assenza di stipendio da 10 mesi, operano ancora regolarmente per salvare il proprio posto di lavoro. La loro grande responsabilità sottolinea le capacità di una azienda che può e deve continuare a produrre, con competenza ed efficienza. Un’azienda troppo a lungo bistrattata dal committente Trenitalia che è parsa occuparsi, dal canto suo, soltanto di immettere alla Keller quelle penali per ritardi di consegne che avrebbero causato la sospensione delle produzioni e la stessa interruzione del servizio cargo-trasporti: danni enormi all’intero comparto, come ho più volte denunciato in diverse interrogazioni al Ministro Matteoli. Una catastrofe annunciata, per la soluzione della quale ho sollecitato più volte il Ministro e portato all’attenzione anche dell’Assessore Regionale all’Industria Zedda.

È giunta l’ora che la Sardegna chieda con forza al Ministro e al Governo di sanare questa situazione, che essi stessi hanno contribuito ad aggravare. La Keller ha il diritto di poter adempiere al contratto di 16 milioni di euro per la produzione dei cinque elettrotreni, così come di rispettare gli impegni già assunti con la Comunità Europea. Su questi punti chiediamo con urgenza l’intervento della Presidenza del Consiglio. Una soluzione positiva è dovuta a questi lavoratori, all’azienda e alla nostra Regione.”

Amalia Schirru

Contatti 339 37 64324

Amalia Schirru

schirru_a@camera.it
www.amaliaschirru.it

Lascia un commento