E’ troppo tardi per un tormentone estivo?

Non c’è niente di più estivo di un brano che racconta

di un viaggio lungo l’Adriatico

E’ troppo tardi per un tormentone estivo?

abbiamo un artista …distratto

Con il brano “Sull’Adriatica” il cant-attore P40 lancia un tormentone

…non abbiamo capito però se in ritardo per il 2011 o in anticipo per il 2012

www.youtube.com/watch?v=5uAqd6QmFxo

Gli artisti, si sa, sono fatti così, un po’ con la testa tra le nuvole, distratti e anacronistici. Ed il cant-attore salentino P40 (al secolo Pasquale Quaranta) non fa eccezione. Ha messo a punto solo pochi giorni fa un brano assolutamente perfetto per essere definito un “tormentone”, solo che, vista la data sul calendario, non si è ben capito se è in tremendo ritardo per l’estate 2011 o in imbarazzante anticipo per l’estate 2012…

Il brano si intitola “Sull’Adriatica” e racconta di un viaggio in treno che porta da Lecce fin nelle Marche, i ritmi sono orecchiabili e scanzonati, il testo molto divertente. Tra tratte dove l’aria condizionata “ti condiziona assai”, incontri, e aperitivi “alla salentina”, il menestrello trasporta virtualmente e musicalmente i viaggiatori sulle rotaie delle vacanze e completa il tutto con il ritornello che recita: “sull’Adriatica – scorre l’anima – di chi c’ha l’est e l’ovest accanto a sé, ….sull’Adriatica – scorre l’anima – di chi c’ha il nord e il sud lontan da sè”

P40 è un osservatore del quotidiano, umile, ironico, un po’ buffone …e un po’ poeta. Vive e lavora nel Salento da cui, come tantissimi altri artisti, riceve numerose e radicali influenze, che, con abilità e intuito, riesce a filtrare e rielaborare. Per definire la sua arte, ci verrebbe da dire che sa di pomodoro, di pecorino, di basilico…

Il brano può essere ascoltato su Youtube: www.youtube.com/watch?v=5uAqd6QmFxo

Lascia un commento