UDC: LIBANORI; BENE CIOCCHETTI, ASPETTIAMO CLASSE POLITICA NEI NOSTRI TERRITORI

“Serve lavoro e predisposizione politica ad incontrare tutti i cittadini, amministratori, quadri e amici nelle diverse realtà territoriali. Non possiamo permetterci che salti, la legittimazione a essere rappresentanti dei rappresentati. E’ un’evidente contraddizione in termini, una distorsione del sistema democratico. Un esempio oggettivo è nel mio territorio dove spesso alcuni della classe dirigente dell’Udc latitano. In un momento storico di grave crisi dell’economia e della legittimazione della politica, il dibattito sulla selezione della classe dirigente, aperto da Ciocchetti, all’interno dei partiti rappresenta una priorità Una riflessione su questo stato di cose, al quale nessuno sembra volere porre argine, è quanto meno doveroso per non approdare a derive pericolose per il Paese, per i Partiti e per i Cittadini. Una classe dirigente di “nominati” rappresenta qualcosa che non è possibile accettare.” – Lo scrive in una nota il coordinatore dei Castelli Romani dell’Udc Nanni Libanori –

Lascia un commento