Fondamentalista e massone

Fondamentalista cristiano, vicino ai neonazi, massone. Cosi alcuni media italiani hanno riportato il profilo di questo folle criminale che ha ucciso, al momento in cui scriviamo, oltre 90 persone nei due attentati a Oslo.
Resta da dire che il principio fondante della massoneria e', come tutti sanno, la 'tolleranza'. Come possa coniugarsi in una stessa persona questa regola che presuppone il rispetto reciproco, il dialogo per raggiungere la pace, con il fondamentalismo religioso e' un mistero. Fondamentalismo significa dogmatismo. Che e' il contrario di chi vive nel dubbio e nella ricerca del compromesso tra diverse tesi.
La risposta si puo' ricercare nel fatto che, forse, la Loggia che ha accolto la domanda di iscrizione di questo individuo non ha fatto i dovuti riscontri. Altrimenti avrebbe negato l'appartenenza al craft di questo giovane esaltato. A meno che Andersen abbia subito nel corso dei tempi una mutazione genetica che lo ha portato ad abbracciare le fumisterie nefaste di una predicazione fondamentalista. Con la differenza che i fondamentalisti islamici si sacrificano per la causa, mentre questo criminale imbecille avra' l'ergastolo. Sempre che gli vada male.

Lascia un commento