Roma, rogo alla stazione Tiburtina: "Situazione grave". Alemanno: non paghino i cittadini

Un violento incendio è divampato questa mattina, intorno alle 4, nella sala apparati della stazione ferroviaria di Tiburtina a Roma. Solo da alcuni minuti i vigili del fuoco sono riusciti ad entrare nei locali e stanno operando per spegnere le fiamme. Si prevedono, per la giornata di oggi, gravi conseguenze per la circolazione dei treni. Le Ferrovie dello Stato hanno invitato a non prendere il treno qualora il loro viaggia preveda il passaggio attraverso Roma Tiburtina. In conseguenza dell’ incendio – la cui origine non è stata ancora accertata – la circolazione dei treni è fortemente rallentata: già una decina di convogli ha subito ritardi significativi. Essendo quello di Roma Tiburtina un nodo strategico, si prevedono già per le prossime ore riflessi significativi su buona parte del sistema ferroviario, compreso quello dei treni ad alta velocità e a lunga percorrenza. È stata inoltre già sospesa la circolazione dei treni lungo la linea B della metropolitana di Roma. LA DIRETTA 15.30 – Dalle 16 aumento del numero dei treni – A seguito delle misure adottate nelle ultime ore dalle sale operative del Gruppo FS e dopo gli interventi eseguiti dai tecnici sul posto, dalle 16.30 sarà possibile incrementare il numero di treni a media e lunga percorrenza in transito nella stazione di Roma Tiburtina. E' quanto rendono noto le Ferrovie dello Stato in un comunicato. “Smaltita la coda creatasi in queste ore, saranno quattro i treni ogni ora in transito da Roma in direzione nord e 3/4 i convogli verso Termini e Napoli. Una situazione che tenderà progressivamente ad avvicinarsi alla regolarità, sebbene nessun convoglio a lunga percorrenza possa fermare a Tiburtina”, precisa Fs. Nel trasporto regionale la linea Fr2 Roma – Tivoli – Pescara trasferisce il capolinea da Tiburtina a Termini. I treni arriveranno e partiranno ai binari 25 e 26 (“laziali”). La circolazione sulla Fr1 Orte – Roma – Fiumicino proseguirà con la frequenza di 2 treni ogni ora per senso di marcia, i convogli inizieranno a fermare a Tiburtina quando i Vigili del Fuoco concederanno l'agibilità dei binari 24 e 25. Regolare il servizio no-stop Leonardo Express tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino.14.50 – Volanti vigilano a Termini per la sicurezza – Alcuni equipaggi delle volanti sono stati in particolare orientati dalla sala operativa della questura verso la stazione Termini per monitorare l'evoluzione degli scenari, e vigilare per la sicurezza dei passeggeri, a seguito dell'incendio alla stazione Tiburtina. Dalle prime ore dell'alba personale della Polfer sta lavorando per garantire la sicurezza della zona della stazione Tiburtina interessata dalle fiamme. Mentre continuano le operazioni di spegnimento da parte dei Vigili del Fuoco, non si registrano criticità sotto il profilo dell'ordine e della sicurezza pubblico. Nell'area esterna ai due scali sono impegnati anche equipaggi delle volanti della questura che da questa notte assicurano “la cinturazione” dell'area dell'incendio.14.00 – Fs: mai smentita ipotesi dolo – Lo comunica Fs.”A differenza di quanto diffuso da alcuni media, il Gruppo FS comunica che nessuna società del Gruppo – si legge in una nota – è in grado al momento di formulare, smentire o confermare alcuna ipotesi sulla causa dell'incendio. Un compito peraltro di pertinenza degli organismi tecnici dei Vigili del Fuoco e degli inquirenti”.13.30 – Ok partenze, ritardi per due arrivi – Partenze regolari, ma ritardi significativi per due treni in arrivo alla stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova a causa del rogo divampato alla stazione di Roma Tiburtina. I treni in ritardo sono il Frecciarossa 9550 proveniente da Napoli Centrale, il cui arrivo era previsto per le 13,05 e che ha accumulato 110 minuti di ritardo, e l'Intercity 510 proveniente dalla stazione di Salerno, previsto per le 16,55 e in ritardo di 65 minuti.13.25 – Alemanno: non paghino i cittadini – “Non vogliamo che i cittadini romani paghino i disagi di questo incidente di cui ancora le cause sono ignote. Non vogliamo che il trasporto pubblico locale rimanga bloccato e contiamo che entro domani venga riattivato”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, a margine della riunione dei quadri della fondazione Nuova Italia. “Ci auguriamo – prosegue – che il cantiere non venga prolungato perché sta creando alla città grandi problemi già da diversi mesi. Ci auguriamo che questo incidente non crei ulteriori prolungamenti e su questo chiediamo una forte attenzione da parte di Ferrovie dello stato per recuperare rapidamente gli effetti di questo incidente”. Il primo cittadino ha sottolineato che a Termini “tutte le linee nazionali sono state interrotte perché per la Tiburtina ormai passa un asse vitale per il collegamento del Paese. Per noi il disagio più grosso è l'interruzione delle metro”.13.00 – Codacons: risarcire gli utenti – “Molti cittadini hanno seguito l'invito delle ferrovie ed hanno rinunciato a prendere i treni per muoversi tra le varie città italiane, altri hanno subito disagi molto pesanti. E' di tutta evidenza come Trenitalia debba indennizzare gli utenti coinvolti nell'incendio”. Lo sostiene, in una nota, il presidente del Codacons Carlo Rienzi a proposito dell'incendio divampato alla stazione ferroviaria Tiburtina a Roma. Secondo l'associazione di consumatori, Trenitalia deve aprire “un tavolo di trattative con il Codacons, così come ha fatto Autostrada per l'Italia per i danni da maltempo del dicembre scorso”, e deve “studiare forme di indennizzo automatico nei confronti di passeggeri danneggiati”.12.05 – Ipotesi dolosa – Potrebbe essere doloso il rogo alla Stazione Tiburtina di Roma, destinata a diventare il principale scalo romano e nodo dell'alta velocita. Le fiamme si sono sprigionate alle quattro di stamane nella sala apparati. E la struttura del cantiere avvolto dal fuoco, che contiene soprattutto materiali laterizi, con il passare delle ore rischia sempre di piu' il collasso.11.05 – Elenco treni operativi – Di seguito il numero dei treni interessati dai provvedimenti adottati da Ferrovie Italiane per assicurare la continuità nella mobilità ferroviaria Nord-Sud: 9452 deviato su via tirrenica 9449 deviato su via tirrenica 9516 regolare 235 deviato su via tirrenica 9478 cancellato da Roma a Firenze 227 deviato su via tirrenica 588 regolare 9591 deviato su via tirrenica 9408 deviato su via tirrenica 9451 regolare 9520 regolare 9505 regolare 9410 regolare 9403 deviato su via tirrenica 9522 regolare 9507 deviato su via tirrenica 590 deviato su via tirrenica 9453 cancellato da Firenze 9412 regolare 9405 regolare 9509 regolare10.12 – Partiti solo otto treni in un'ora – La circolazione dei treni nella stazione di Roma Tiburtina continua ad essere fortemente rallentata, anche se non del tutto bloccata: nell'ultima ora infatti, con cambi di binario e altre precauzioni, sono transitati per lo scalo solo otto convogli. Un numero assolutamente esiguo rispetto a quello dei treni che in condizioni normali nella stessa fascia oraria gravitano nella stazione.

10.00 – E' “al momento inagibile” la stazione Tiburtina a causa dell' incendio che si è sviluppato questa mattina alla sala apparati. Lo rendono noto le Ferrovie dello Stato, che informano anche di aver ” attivato immediatamente” il proprio comitato di crisi.09.55 – Zone di Roma senza l'acqua – Quartieri senza acqua nella capitale da questa mattina per consentire lo spostamento di 6 grandi condotte dell'Acquedotto Marcio. I lavori, programmati nell'ambito della realizzazione della nuova stazione Tiburtina, sono iniziati da ore e proseguiranno per tutta la giornata nonostante l'incendio divampato nel cantiere della nuova stazione. Nomentano, Salario, Parioli, Pinciano, Trieste, Sallustiano e Ludovisi. Queste le zone di Roma coinvolte. Al momento nei rubinetti dei residenti l'acqua ancora c'é ma la sua pressione andrà man mano diminuendo, fino ad esaurirsi, nel corso della giornata. Diverse squadre della Protezione civile di Roma sono dislocate nei quartieri per dare supporto e fornire acqua a coloro che lo richiedessero.11.51 – “Situazione grave” – “Gli uomini dei vigili del fuoco, a cui va il mio plauso, con l'ausilio anche della Protezione Civile regionale stanno ancora domando l'incendio che ha distrutto parte del cantiere della nuova stazione e paralizzato il traffico ferroviario. Stiamo lavorando insieme al Comune di Roma per tentare in ogni modo di evitare per quanto possibile disagi ai pendolari, ma le ripercussioni potrebbero sentirsi per diversi giorni”. E' quanto afferma l'assessore regionale del Lazio alla Mobilità e Tpl Francesco Lollobrigida giunto alla Stazione Tiburtina nelle prime ore del mattino, appena appresa la notizia del rogo. “Nelle prossime ore – ha aggiunto – appena il rogo sarà domato definitivamente e ascoltato il parere dei tecnici, potremo fare un resoconto più dettagliato della situazione. Nel frattempo – conclude Lollobrigida – ho chiesto a Cotral di prolungare le proprie corse fino a Castro Pretorio, per evitare almeno l'interruzione del servizio su gomma”.11.50 – Elenco treni in transito – E' stato pubblicato on line, sulle pagine di FS News, l'elenco dei treni di norma in transito a Tiburtina, che fino alle 13 di oggi, in relazione all'incendio nella stazione, comunque circoleranno regolarmente o saranno deviati lungo la linea tirrenica. Di seguito il numero dei treni interessati dai provvedimenti adottati da Ferrovie Italiane per assicurare la continuità nella mobilità ferroviaria Nord-Sud: 9452 deviato su via tirrenica 9449 deviato su via tirrenica 9516 regolare 235 deviato su via tirrenica 9478 cancellato da Roma a Firenze 227 deviato su via tirrenica 588 regolare 9591 deviato su via tirrenica 9408 deviato su via tirrenica 9451 regolare 9520 regolare 9505 regolare 9410 regolare 9403 deviato su via tirrenica 9522 regolare 9507 deviato su via tirrenica 590 deviato su via tirrenica 9453 cancellato da Firenze 9412 regolare 9405 regolare 9509 regolare09.50 – Protezione civile con acqua e mascherine – Diverse squadre della Protezione civile di Roma sono state inviate al cantiere della nuova stazione Tiburtina dove poche ore fa è divampato un incendio. I volontari stanno distribuendo bottigliette d'acqua e mascherine per proteggersi dal fumo; inviata anche un autobotte di supporto per i vigili del fuoco al momento impegnati a spegnere le fiamme.09.10 – Riaperta parte della metro B – Alle 8.30 è stata parzialmente riattivata la linea “B” della metro in seguito all'incendio divampato alla stazione Tiburtina. Lo comunica, in una nota, l'Agenzia per la Mobilità. La situazione è attualmente la seguente: la Metro A è regolare, metro la B è interrotta nella tratta Monti Tiburtini-Castro Pretorio, Atac ha allestito il servizio sostitutivo con bus. Sono invece attive le tratte Castro Pretorio-Laurentina e Monti Tiburtini-Rebibbia su disposizione del vigili del fuoco. Nella zona di Tiburtina il servizio di trasporto pubblico di superficie “risulta – spiega l'Agenzia – fortemente perturbato”. Le linee 135 e 309 son state deviate su percorsi alternativi.09.05 – Brucia cantiere nuovo scalo – Si è sviluppato nei cantieri della nuova stazione Tiburtina l'incendio che dalle prime ore di stamane divampa nello scalo ferroviario romano. Lo ha riferito il responsabile dei vigili urbani presente sul posto. Le fiamme si intravedono ancora violente dietro lo scheletro di una parte dell'ala che era in ristrutturazione. Alte colonne di fumo si alzano dalla zona dell'incendio. La polizia municipale ha bloccato i varchi di accesso delle auto alla stazione. Alle operazione di spegnimento lavorano almeno 6-7 squadre dei vigili del fuoco. Decine di persone, tra viaggiatori, turisti e passeggeri dei mezzi delle vicine stazioni degli autobus e dei pullman assistono alla scena e scattano fotografie.09.00 – Fs: limitare al massimo i viaggi – “Anche se ancora non interrotta”, “è fortemente perturbata” la circolazione dei treni in conseguenza dell'incendio che alle 4 di questa mattina si è sviluppato nella sala apparati della stazione di Roma Tiburtina, “per cause ancora in corso di accertamento”. Per questo con una nota le Ferrovie Italiane “invitano se possibile a non prendere il treno qualora il proprio viaggio preveda il passaggio attraverso la stazione di Roma Tiburtina”.24 luglio 2011Redazione Tiscali

Lascia un commento