Stamani D’Alema urlava: "Voglio Berlusconi in aula"!

Il 24 marzo del 1999, giorno in cui iniziarono i bombardamenti NATO sulla Serbia, “IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI NON ANDÒ IN AULA PARLAMENTARE A RIFERIRE SU CIO' CHE L'YTALYA STAVA FACENDO SUI CIELI DI SERBIA”. Quel Presidente mandò in Parlamento un suo ministro che si dimostrò disinformato o reticente.
Quel presidente del Consiglio in carica alla data del 24 marzo del 1999 era il signor D'Alema, e l'Ulivo si barcamenava per sopravvivere.
Ovviamente si tratta dello stesso signor D'Alema che stamattina, in Parlamento, a gran voce chiedeva la presenza di BERLUSCONI CHE SAPPIAMO E' OCCUPATO A FAR SI' CHE I PROCESSI CONTRO DI LUI NON SI CELEBRINO!
Berlusconi deve essere colpito dalle Leggi, ma per ciò che ha fatto, non per ciò che gli si potrebbe cucire addosso!
Signori delle Sinistre, signori delle Destre plutocratiche, “generose” Veline parlamentari di Sinistra e di Destra: “La capacità politica e dialettica, nonché culturale di tutti Voi è assai scarsa. Tornate a casa, dedicatevi all'uncinetto, avrete più soddisfazioni e meno preoccupazioni, sarà più facile per tutti Voi sferruzzare che rappresentare l'Italia e gli Italiani”!
kiriosomega, agnostico

Lascia un commento