Memorial Don Angelo Villa: una domenica insieme alle stelle del remo internazionale

ROMA, 11 marzo 2011 – Domenica mattina, a partire dalle 12, andrà in scena la sesta edizione dell'Italian Sculling Challenge – Memorial don Angelo Villa, la regata di fondo che ricorda il padre spirituale del canottaggio italiano scomparso nel 2004. Il varesino Elia Luini (vicecampione mondiale in carica), il padovano Rossano Galtarossa (quattro volte medagliato in cinque Olimpiadi), lo sloveno Iztok Cop (campione olimpico a Sydney 2000), il greco Vasileios Polymeros (vicecampione olimpico in carica), la bellagina Betta Sancassani e la salernitana Laura Schiavone (bronzo agli ultimi Europei in doppio): insieme agli azzurri Gennaro Gallo (Forestale), Luca Ghezzi (Forestale), Francesco Rigon (Sile Treviso), Franco Sancassani (Marina Militare), Giorgio Tuccinardi (Forestale) e Jiri Vlcek (Fiamme Oro) hanno raccolto l’invito del sei volte campione del mondo Stefano Basalini (Forestale), promotore dell’evento in cabina di regia con la Canottieri Lago d’Orta del presidente Antonio Soia.

Anche nel 2011 rimane immutato lo spettacolare percorso di 6.000 m che dopo aver toccato i comuni di Miasino e Pettenasco circumnaviga l'isolotto di San Giulio, per poi tornare alla partenza di Bagnera: apertissimo il pronostico nella gara maschile, tra le donne Sancassani e Schiavone proveranno a interrompere il dominio dell’inglese Sophie Hosking, vincitrice di due edizioni dell’Italian Sculling Challenge. Attenzione anche alle regate giovanili, previste sulla distanza di 1000 metri nel Golfo di Bagnera.

Gli appuntamenti agonistici del Memorial inizieranno come sempre il sabato con il Meeting Interscolastico di Remoergometro in programma ad Armeno. La formula della manifestazione abbina ai ragazzi delle scuole un campione e un atleta diversamente abile, e, come già accaduto lo scorso anno, sarà messo in palio un Trofeo alla memoria di Laura Bianchi.

Nella foto: Elia Luini sul gradino più alto del podio dell'edizione 2009 del Memorial

Lascia un commento