GIUSTIZIA, CARLINO (UDC): SI VALUTERA’ UNA VOLTA ARRIVATO IL TESTO

“Come affermato dal nostro leader Pier Ferdinando Casini è assurdo dare ora un parere sulla riforma della Giustizia.” – lo dichiara in una nota Roberto Carlino dell’Udc – “Quando arriverà il testo in Parlamento, i nostri deputati ne verificheranno la validità. La magistratura è un organo istituzionale importante e fondamentale per il Paese e per questa ragione va tutelata. Se il testo, quindi, continuerà a garantire l’autonomia della magistratura, non subordinerà i giudici al potere esecutivo, non avrà intenti punitivi, tratterà la diversità di funzioni tra giudici e pm e soprattutto se renderà più efficiente e veloce il sistema giudiziario risolvendo anche il penoso problema degli arretrati, allora saremo ben disposti a parlarne; ma se scoprissimo invece che si tratta nuovamente di ‘provvedimenti ad personam’, allora non saremo d’accordo. Il Nuovo Polo per l’Italia ha al primo posto esclusivamente il bene del Paese, la sua efficienza e la sua ripartita. Non si tratta né di ‘antiberlusconismo a prescindere’, né di vicinanza alla sinistra, ma tenendo saldamente la barra al centro della politica italiana, siamo semplicemente indirizzati verso un governo di responsabilità.”

Lascia un commento