Fincantieri. Di Nardo: A Castellammare situazione drammatica ma Regione e Governo latitano

Nello Di Nardo

“Non sarà certamente un bel Natale per i 1400 operai della Fincantieri, visto che tra due mesi non avranno più nemmeno la cassa integrazione. E intanto Regione Campania e Governo non battono ciglio e lasciano che tutto finisca allo sfascio”. Così il senatore dell'Italia dei Valori Nello Di Nardo commenta la situazione al termine del consiglio comunale straordinario di Castellammare di Stabia, al quale ha partecipato questa mattina. “Soprattutto i vertici della Regione, che sono stati ufficialmente invitati dalla Prefettura alla riunione, hanno brillato per la loro assenza, così come nessun componente di questo governo sfascista si è fatto vedere”.
“Per parte mia – continua Di Nardo – come IdV ho ribadito quanto già era stato detto in precedenti occasioni anche dal presidente Di Pietro, e cioè che non è possibile abbandonare a se stesso un settore così importante per l'intera economia nazionale e in particolare di alcune zone, come la cantieristica. Nessuno chiede impossibili aiuti di Stato, ma il governo regionale deve adoperarsi per la costruzione del bacino di carenaggio, essenziale per il rilancio della Fincantieri, così come il governo nazionale deve dar corso alla realizzazione dei nuovi 'pattugliatori' e quello europeo dare il via alla 'rottamazione' dei vecchi traghetti ancora in funzione”.

Lascia un commento

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy