Con l’ingresso di Giovanni Conversano a Massafra, si è inaugurata la quarta edizione della “Fiera dei Rioni”, la campionaria-evento ideata dalla Di Pierro Pubblicità , patrocinata dal Comune

Il tronista di “Uomini e Donne”, amatissimo dalle teen-ager, nelle vesti del Re Federico d'Aragona, è stato il protagonista della rievocazione storica “Alla Corte di Artusio” che rappresenta l’arrivo a Massafra del barone napoletano Artusio Pappacoda, a cui come nel 1497, viene affidato il feudo della città. Un tuffo nel passato, inscenato dall’associazione culturale “La Durlindana”, con la collaborazione del gruppo degli sbandieratori “I Fieramosca” di Barletta e della “Compagnia d'Arme Milites Friderici II” di Oria.

In tanti hanno preso parte alla cerimonia d’apertura che ha anche sancito, come sottolineato dall’assessore alle Attività produttive Floriano Convertino, la consegna ufficiale della nuova area fieristico-mercatale alla città.

«Intento dell’Amministrazione – ha ricordato Convertino – è quello di far diventare la Fiera dei Rioni una delle più grandi vetrine della provincia di Taranto. Oggi, offrendo una location più grande, credo che l’obbiettivo sia stato raggiunto. Merito, soprattutto della professionalità degli organizzatori, capaci di ideare una manifestazione che ben concilia l’elemento commerciale, alla base della campionaria, con la storia, la cultura e la tradizione popolare, in una scenografia suggestiva ed accogliente. L’auspicio è che la Fiera dei Rioni raggiunga livelli altissimi. Già dal prossimo anno – ha concluso Convertino – rientrerà nel calendario degli eventi fieristici della regione».

12mila metri quadrati di scenografie medioevali ospitano 103 spazi espositivi.

Tanti i settori interessati: si va dall’artigianato, all’industria termotecnica ed idraulica, dall’elettronica all’energia alternativa, dall’abbigliamento alle proposte immobiliari, all’enogastronomia, all’arredamento e tanto altro ancora.

Spazio anche alla promozione dell’habitat rupestre e degli eventi del territorio con gli stand riservati alla cooperativa di servizi turistici “74zero16” e al Carnevale massafrese e ai maestri cartapestai.

Tra i primi visitatori entusiasti, il sindaco Martino Tamburrano, l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Marraffa, l’assessore all’Associazionismo Antonio Cerbino e l’assessore al Risanamento del Centro storico Maurizio Ludovico.

Apprezzamenti sono giunti anche dallo showman Conversano, che, intervistato da Maria Liuzzi, presentatrice della serata, ha detto: «È stato piacevole calarsi nel ruolo del re. La manifestazione è molto bella e coinvolgente. Complimenti a tutti. L’augurio è che nel tempo l’evento migliori sempre più». Parole di elogio sono state espresse per l’associazione “La Durlindana” che, ogni anno, con grande cura – come evidenziato da Katia Attorre – prepara lo spettacolo.

Intanto, proseguono gli appuntamenti del cartellone degli eventi collaterali.

Oggi, serata dedicata ai più piccoli. L’area eventi ospiterà “Baby Fortezza”, la finalissima di “Futura Miss Italia”, il concorso nazionale per bambine e adolescenti dai 6 ai 17, anni presentato da Giuseppe Stigliano. Testimonial dell’evento sarà Ivan Portulano, tronista della trasmissione di Maria De Filippi (Canale 5) “Uomini e Donne” (ticket d’ingresso: 1euro).

Domani, martedì 7 settembre, “Corrida in Fiera”, dilettanti allo sbaraglio incoraggiati dal cabarettista pugliese Angelo Salamina in coppia con la showgirl statunitense Justine Mattera (ticket d’ingresso: 1euro).

Mercoledì 8, l’atteso concorso di bellezza “Miss Fiera dei Rioni” con Giuseppe Stigliano e Manila Nazzaro, Miss Italia 1999 (ticket d’ingresso: 1euro).

Da giovedì 9 a domenica 12, gli appuntamenti proseguiranno con la musica dal vivo dei “Seventy Level” e il gran cabaret con Leo Prete, Carmine Faraco e il popolarissimo attore comico napoletano Biagio Izzo nella serata conclusiva.

L’ingresso alla fiera è libero e gratuito. Apertura stand tutti i giorni alle 19.

Lascia un commento