L’ITALIA APRE CON UNA VITTORIA PER MANIFESTA LA SUA BASEBALL WEEK

Gli azzurri si impongono 22-2 sulla Svezia a suon di valide, 18, e fuoricampo, tre. Sul monte si alternano cinque lanciatori, tra cui tutti e tre i mancini a disposizione di Mazzieri.

Gli azzurri di Marco Mazzieri iniziano l'Italian Baseball Week con una vittoria per manifesta sulla Svezia (22-2) in una partita che alla fine si rivela poco più che un buon allenamento perché è troppo il divario tecnico tra le due squadre.

Per l'esordio il manager azzurro schiera un diamante con Mazzanti in prima, Santora in seconda, Infante in terza e Granato all'interbase, la linea degli esterni formata da Chapelli (a sinistra), Desimoni e Chairini e Ramos Gizzi battitore designato. La batteria è invece formata da Christopher Cooper sul monte ed Angrisano dietro il piatto di casabase.

Il divario è evidente fin dalle prime battute perché da una parte c'è Cooper che parte con tre strike out a fila, dall'altra Carlsted che vedere passare nel box otto casacche bianche che producono cinque punti con sole tre valide, tra cui il doppio di Chapelli, due basi ball ed un colpito. Ci vuole un doppio gioco della difesa per togliere dai guai il lanciatore svedese.
Nella partita di Lodi l'Italia decide di vedere subito all'opera tutti e tre i suoi lanciatori mancini e, dopo una seconda ripresa meno convincente che porta la Svezia ad avere le basi cariche ma senza frutti, arriva il turno programmato di Carlos Pezzullo sul monte al posto di Cooper. In attacco gli azzurri dimostrano di vedere bene i lanci avversari e continuano a mettere punti a referto prendendo il largo con il fuoricampo da tre punti di Juan Pablo Angrisano alla quarta ripresa che fa volare il punteggio sul 12-0. Dopo Pezzullo, anche per lui due riprese, senza valide, è il turno di Valerio Simone che non ha però un buon approccio e lascia la palla a Marco Grifantini con un punto sulle spalle e basi cariche. Il pitcher di Parma ci mette il tempo di una base ball, che vale il 2-12 dei gialloblu, per prendere le misure e chiudere la porta in faccia alle mazze avversarie, lasciando l'inning di chiusura a Da Silva.
La festa azzurra però, per il piacere del pubblico lombardo presente allo stadio “La Faustina”, prosegue perché Albanese prima e Mazzanti poi si esibiscono in due homerun a sinistra che sigillano la vittoria azzurra.

IL TABELLINO

LA PHOTOGALLERY DELLA PARTITA

I risultati della 1^ giornata dell’Italian Baseball Week

A Novara, Repubblica Ceca-Spagna 1-14 (7°)

A Lodi, Italia-Svezia 22-2 (7°)

Classifica: Italia e Spagna p.2 (1 vittoria – 0 sconfitte); Repubblica Ceca e Svezia p. 0 (0-1).

Fabio Ferrini

Ufficio Marketing FIBS

IBL Operations

+39 3463954952

Lascia un commento

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy