Sono soddisfatto dell’accoglimento da parte del Governo delle richieste degli imprenditori, delle associazioni di settore sulla contestatissima norma dei certificati verdi

Sono soddisfatto dell’accoglimento da parte del Governo delle richieste degli imprenditori, delle associazioni di settore sulla contestatissima norma dei certificati verdi.

Il successo ottenuto al Senato è da attribuire al buon lavoro del sottosegretario Stefano Saglia che, si è fatto portavoce delle evidenze critiche, sin dal varo della manovra definendo la norma abrogativa del meccanismo del ritiro dei certificati verdi come inadeguata a risolvere i problemi delle forme di incentivazioni alle energie rinnovabili, ma evidenziava la condivisibile necessità di una riforma organica del sistema.

Oltretutto ho avuto modo di riscontrare la sollecita attenzione del Ministero dello Sviluppo economico, in merito ai chiarimenti che avevo chiesto in Commisione Bilancio sui comportamenti sospetti sul mercato dei certificati verdi proprio nel periodo antecedente la conversione in legge del decreto Tremonti.

In considerazione del rischio che il fenomeno possa estendersi a tutti i mercati energetici, il Ministero dello Sviluppo Economico ha precisato che sta valutando l’opportunità anche a scopo cautelativo di un intervento in materia.

On. Aldo Di Biagio

Lascia un commento