BONDI: La campagna mediatica sulle intercettazioni tradisce la Costituzione

“Deve essere chiaro che la campagna mediatica e politica in corso, tanto piu’ schiacciante quanto piu’ lontana dal senso comune dei cittadini, tradisce la nostra Costituzione, contrasta con i principi fondamentali del liberalismo accettati in tutto il mondo democratico e occidentale, ha lo scopo di mantenere una delle anomalie piu’ vergognose in vigore solo in Italia”.

Lo ha affermato Sandro Bondi, coordinatore nazionale del Pdl, che ha commentato l’approvazione al Senato della legge sulle intercettazioni: “Dopo l’approvazione della legge che disciplina l’uso delle intercettazioni siamo un Paese piu’ moderno, piu’ civile e piu’ europeo”.

Lascia un commento