Cervignano del Friuli

Ancora tre gli appuntamenti previsti a giugno
Il nido di via Dardi si apre al territorio
Sabato 5 giugno “Nido aperto con Damatrà”
“Gita alla fattoria” domenica 20 giugno
“Festa di fine anno” venerdì 25 giugno

Cervignano del Friuli

Il Nido comunale d’infanzia di Cervignano del Friuli si apre al territorio per mostrare alle famiglie tutte le sue molteplici sfaccettature. Articolato il pacchetto di appuntamenti – tenutisi a maggio e in programma per giugno -. Dopo il successo il 15 maggio di “Un giorno al nido”, della “Biciclettata” del 28 maggio e del “Nido in piazza” del 29 maggio, è tempo ora del “Nido aperto con Damatrà” previsto domani sabato 5 giugno dalle 10.30 alle 12.30, cui seguiranno la “Gita alla fattoria” domenica 20 giugno e, infine, la grande “Festa di fine anno” prevista venerdì 25 giugno.

In stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale, Itaca fornisce alle famiglie cervignanesi un servizio – oltre che di sostegno alla genitorialità – a carattere educativo che risponde ai bisogni dei bambini tra i 3 e i 36 mesi, favorendo la possibilità di avere esperienze in linea con lo sviluppo affettivo ed emotivo, cognitivo e sociale, nonché sostenendone il delicato percorso verso l’autonomia.

Il personale è stato selezionato dalla Coop friulana secondo precise caratteristiche professionali e possiede i requisiti delle vigenti norme regionali sui nidi d’infanzia. Lo staff del nido è composto da un coordinatore tecnico, un coordinatore pedagogico, un educatore ogni 7 bambini iscritti, un educatore ogni 5 bambini lattanti, una cuoca ed infine il personale addetto alle pulizie. Tutto il personale è costantemente formato, segue corsi di aggiornamento ed incontri mensili con il supervisore pedagogico.

Tra le prerogative del servizio cervignanese, da evidenziare che il nido presenta un’attenzione tutta particolare alla formulazione dei menù, strutturati grazie alle puntuali indicazioni fornite dall’Azienda sanitaria n. 5 “Bassa Friulana”. I pasti sono infatti preparati quotidianamente da una cuoca e vengono cucinati e serviti all’interno del nido.

Il nido di via Dardi persegue un progetto educativo basato sulla centralità del bambino, considerato come protagonista attivo e capace, dotato di caratteristiche e modi propri mai inseribili in schemi rigidi e preconfezionati. “L’educazione è per noi una risposta ai bisogni di cura – spiegano le educatrici di Itaca -, di sicurezza, di amore e di socializzazione. I bambini vanno considerati in quanto persone ricche di competenze e talenti ma nel rispetto dei loro ritmi individuali di crescita e di apprendimento”.

Il gioco è l‘attività trainante del nido, che permette ai bimbi l’acquisizione di tutte quelle esperienze funzionali per sviluppare in maniera graduale e naturale il loro l’io. Diverse le attività, soprattutto a carattere esplorativo, che vengono proposte dalle educatrici di Itaca ma sempre nel rispetto delle diverse fasce d’età. Quanto alla realizzazione, particolare attenzione viene dedicata a rispettare i tempi dei bambini. Infatti, tutte le esperienze che i bimbi faranno al nido andranno poi a stimolare l’apprendimento, in un processo interattivo dove gli aspetti affettivi, relazionali e cognitivi si influenzano reciprocamente.

Il nido di Cervignano è aperto dal 1° settembre alla fine di luglio, dal lunedì al venerdì, tre le fasce orarie a disposizione: “Tempo parziale” dalle 7.30 – 9.00 alle 12.30 – 13.30; “Tempo pieno” dalle 7.30 – 9.00 alle 15.30 – 16.30; “Tempo prolungato” dalle 7.30 – 9.00 alle 16.30 con possibilità d’uscita alle 18.30 (senza superare il limite di 10 ore giornaliere).

Info ed iscrizioni:

Comune di Cervignano del Friuli – ufficio di staff – 0431 388429 (Barbara Muz);

Nido d’infanzia via Costantino Dardi, 0431 371193.

Il modulo per le iscrizioni è scaricabile dal sito www.cervignanodelfriuli.net.

Fabio Della Pietra

Ufficio Stampa

Cooperativa sociale Itaca

Pordenone

www.itaca.coopsoc.it

Prot. 798

Lascia un commento