Interrogazione a risposta orale 3-01086 presentata da AMALIA SCHIRRU

seduta n.328

SCHIRRU. –
Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali.
– Per sapere – premesso che:

in tutto il territorio nazionale, si registrano ormai da mesi crescenti proteste dei lavoratori che rischiano di perdere il proprio posto di lavoro e sono in aumento il numero di vertenze nazionali che riguardano operatori di società nazionali e gruppi multinazionali nel settore informatico e delle comunicazioni. Sono, infatti note le proteste dei lavoratori dell'azienda Agile-Eutelia, vicende che hanno già coinvolto ottomila lavoratori del gruppo Omega (Agile, Phonemedia, Raf Spa, Soft4Web e Multimedia Placet) in tutta Italia;

l'azienda di call center, Video On Line 2.0 (Vol 2), in via Montecassino a Cagliari, con 470 lavoratori, gestisce l'assistenza tecnica per i clienti di Telecom Italia e rischia di essere travolta dal fallimento di Libeccio, la holding che controlla il gruppo Omega, con sede a Roma;

i lavoratori di Vol 2.0 svolgono l'attività da più di dieci anni, hanno maturato una professionalità elevatissima e garantiscono al committente standard di qualità superiori alla media;

da un anno e mezzo questa azienda è stata rilevata dal gruppo Omega, società controllata dalla Libeccio, la holding dichiarata fallita dal tribunale fallimentare di Milano in riferimento alle noti vicende Eutelia. Da allora i lavoratori del call center cagliaritano Video On Line 2 vivono nella costante incertezza e preoccupazione che l'azienda fallisca, percependo gli stipendi con ampio ritardo e non riuscendo ad avere contatti con i vertici societari, che risultano spesso irrintracciabili;

una vicenda alquanto controversa che rischia di trascinare nel baratro l'azienda Video On Line 2 e con essa i 500 lavoratori che vedono all'orizzonte il rischio e lo spettro del fallimento;

risulta che l'amministratore unico della nuova società Emme & Partners che avrebbe rilevato Video On Line 2.0, abbia convocato i sindacati e annunciato che, con la nuova proprietà, a parte i problemi di bilancio (2 milioni di euro di perdite), l'azienda avrebbe potuto superare la crisi. La nuova proprietà, sconosciuta ai più, appartiene invece a un nome ben noto: l'amministratore unico del gruppo Omega. Nello stesso incontro le rappresentanze sindacali hanno comunicato che, a causa dei ritardati pagamenti di Telecom, l'azienda non avrebbe potuto pagare gli stipendi prima del 30 maggio. Per poi successivamente comunicare via email che l'accredito sarebbe avvenuto entro il 5 giugno 2010;

nelle scorse settimane diversi sono stati gli scioperi e le manifestazioni di protesta dei lavoratori;

occorre garantire la continuità dell'azienda cagliaritana, gli attuali livelli occupazionali, le questioni legate al rinnovo della commessa Telecom -:

se il Governo sia informato della vicenda degli assetti proprietari dell'azienda, secondo quanto delineato in premessa;

quali iniziative urgenti intenda adottare per salvaguardare i livelli occupazionali dell'azienda citata.(3-01086)

Amalia Schirru
_________________________________________
Stefania Spiga
Ufficio Segreteria on. Schirru

Roma
Tel. +39 06 6760 6121
Fax +39 06 6760 6353

schirru_a@camera.it

www.amaliaschirru.it

Lascia un commento