Delegazione della Commissione per il Commercio Internazionale dell’Europarlamento in Piemonte e Lombardia per rinsaldare i rapporti con il territorio e le imprese del Nord Ovest

Conferenza Stampa

Oggi 26 maggio 2010 – ore 19:00

Provincia di Milano – Sala Affreschi – via Vivaio 1

Delegazione della Commissione per il Commercio Internazionale dell'Europarlamento in Piemonte e Lombardia per rinsaldare i rapporti con il territorio e le imprese del Nord Ovest

Una delegazione della Commissione per il Commercio Internazionale dell'Europarlamento, di cui è Vice Presidente l'On. Cristiana MUSCARDINI, incontrerà tra martedì 25 e giovedì 27 maggio i vertici di FIAT ed ENI nonché i rappresentanti di vari settori industriali del Nord ovest.

La conferenza stampa vuole evidenziare la necessità di sempre maggiori rapporti tra il territorio e il Parlamento europeo che, con il Trattato di Lisbona, è divenuto a tutti gli effetti co-decisore con il Consiglio europeo sul 95% delle materie di competenza europea. Tra le materie di competenza europea, il commercio internazionale appunto, riveste un interesse particolare per le aree lombarde e la provincia di Milano, ricche di attività produttive ed economiche che sentono forti i problemi legati alla produttività e alla competitività, tra cui contraffazione e commercio illegale.

Altro tema di attualità: la denominazione di origine dei prodotti extra UE, regolamento presentato dalla Commissione nel 2005 sul cui il Parlamento europeo, nella scorsa e nell'attuale legislatura, si è già espresso favorevolmente ma che non ha ancora trovato accordo in seno al Consiglio. Il regolamento, di cui è relatrice per il Parlamento europeo l’On. Cristiana MUSCARDINI, è ora all’attenzione della Commissione per il Commercio internazionale del PE e si prevede il voto in plenaria per ottobre, dopo che la commissione stessa avrà valutato alcune proposte di emendamento.

Il regolamento è atteso con molto interesse dai consumatori che vogliono essere informati sull’origine dei prodotti extra UE onde poter acquistare con cognizione di causa e dai comparti produttivi europei, e italiani in particolar modo, poiché oggi sono in condizione di disparità rispetto ai loro colleghi dei paesi nei quali un regolamento analogo vige da tempo (Stati Uniti, Cina, Canada, Messico, ecc.).

Per informazioni contattare l’Ufficio Stampa al 328 3241 723

* * * *

DEPUTATI EUROPEI PARTECIPANTI

Pablo ZALBA BIDEGAIN, Ppe, Spagna

Jörg LEICHTFRIED, Socialisti & Democratici, Austria

Catherine BEARDER, Alde, Regno Unito

Cristiana MUSCARDINI, Ppe, Italia

Francesca BALZANI, Socialisti & Democratici, Italia

Gianluca SUSTA, Socialisti & Democratici, Italia

Lascia un commento