Convegno internazionale di studi per commemorare il quarto centenario dalla morte del duca Vespasiano

Gonzaga Colonna

Il prossimo 29 maggio, a 19 anni dal convegno internazionale di studi per commemorare il quarto centenario dalla morte del duca Vespasiano Gonzaga Colonna, il Comune di Sabbioneta, unitamente al Rotary Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta e al Politecnico di Milano,
ha allestito una giornata di studi nella suggestiva cornice del teatro. Il simposio vede sedersi al tavolo dei relatori dodici studiosi di fama nazionale ed internazionale, esperti della storia e della cultura del Ducato sabbionetano. Sei relatori la mattina nella sezione intitolata “La conoscenza materiale e la memoria” presieduta dall’assessore alla Cultura e al Turismo Giovanni Sartori e sei nel pomeriggio nella seconda sessione dal titolo”La città e i suoi progetti” capeggiata dallo storico dell’arte Leandro Ventura. Spetta a lui l’onere di aprire i lavori con un intervento volto ad illustrare la magnificenza dello spazio del principe concretizzato nel “Casino” ducale, palazzo fastosamente decorato con abile maestria da Bernardino Campi e dalla sua equipe dal 1581. A seguire l’intervento di Luciano Roncai, docente al Politecnico di Milano, il quale illustrerà le sfortunate vicende che hanno interessato l’archivio dello Stato di Sabbioneta, deplorevolmente disperso dal governo austriaco all’indomani della dominazione napoleonica. Gianni Perbellini dell’Istituto Italiano dei Castelli parlerà, a seguire, della schedatura integrale, illustrando l’importanza della catalogazione dei beni per garantirne la tutela e la valorizzazione. Raffaele Tamalio, autore di una poderosa bibliografia sui Gonzaga e esperto del periodo spagnolo di Vespasiano Gonzaga, darà notizia di alcuni documenti concernenti la divisione della proprietà di palazzo Bonacolsi in Mantova, tra Vespasiano Gonzaga e gli eredi del cugino Carlo Gonzaga di Gazzuolo. Il giovane studioso Antonio Ernesto Denunzio parlerà poi delle sorti di parte della collezione ducale sotto il dominio dei principi di Stigliano, rivelando l’eccezionale ritrovamento della “libreria piccola” del duca da lui lasciata in eredità al genero Luigi Carafa con disposizione testamentaria e in parte individuata nel fondo librario della biblioteca vicereale di Napoli. Concluderà infine la sessione mattutina l’affermato storico Giancarlo Malacarne, autore di una preziosa serie di libri sui Gonzaga e sulla vita a corte nel Rinascimento, il quale parlerà dei rituali e dei simboli legati al prestigioso ordine del Toson d’Oro, conferito a Vespasiano nel 1585.
Dopo la pausa i lavori, soprintesi da Leandro Ventura, riprenderanno nel pomeriggio con la relazione del professore Jan Pieper il quale darà conto di un triennio di studi e misurazioni della città, condotto coi sui allievi dell’Università di Aquisgrana. Pieper ci illustrerà come la tracciatura della pianta e delle insule delle città sia avvenuta con strumenti di misura dedotti dai sistemi agrimensori tardoantichi. Guido Boroni Grazioli, già presidente della locale Pro Loco, illustrerà le trasformazioni di piazza d’Armi avvenute soprattutto nel ventennio fascista, a seguito di una ricognizione documentaria condotta prevalentemente nell’archivio storico comunale, mentre Elisabetta Roffia della Soprintendenza Archeologica della Lombardia parlerà della colonna di Minerva, posta al centro della piazza, illustrando le scoperte sulla preziosa effige marmorea della dea acquistata dal duca sul mercato antiquario. Proseguirà l’architetto Floriana Petracco, studiosa attenta e puntuale, la quale anticiperà alcune novità emerse dalle indagine diagnostiche condotte dall’equipe di restauratori che si occuperanno del recupero dei magnifici soffitti lignei di palazzo ducale. Luigi Fregonese terrà il penultimo intervento del convegno parlando delle indagini stereometriche condotte sulla statua equestre ligneo di Vespasiano e i lavori verranno conclusi da Paola Falini, consulente UNESCO per il sito Mantova-Sabbioneta, la quale parlerà della cinta muraria illustrandone i criteri di conservazione e valorizzazione.

——————————————————————————–
Informazioni Evento:
——————————————————————————–

Data Inizio:29 maggio 2010
Data Fine: 29 maggio 2010
Luogo: Sabbioneta, Teatro all'Antica

——————————————————————————–
Dove:
——————————————————————————–

Sabbioneta, Teatro all'Antica
Città: Sabbioneta
Indirizzo: Piazza Ducale
Provincia: (MN)
Regione: Lombardia

Lascia un commento